Pro Vercelli beffata: fine della corsa play-off. In pieno recupero la Carrarese segna e vince al Piola.

Pro Vercelli beffata: fine della corsa play-off

Nella foto il rigore sbagliato da Morra.

PRO VERCELLI 1

CARRARESE 2

RETI: pt 12′ M. Gatto (PV), st 37′ Caccavallo ©, st 49′ Biasci (C).

PRO VERCELLI (4-2-3-1): Moschin, Berra, Tedeschi, Milesi, Mammarella, Sangiorgi, Bellemo, M.Gatto (st 24′ Rosso), Germano (st 46′ Auriletto), L. Gatto (st 31′ Emmanuello), Morra. A disp.: Nobile, Comi, Schiavon, Mal, Grillo, Azzi, Crescenzi, Iezzi, Gerbi. All.: Grieco.

CARRARESE (4-2-3-1): Mazzini, Carissoni, L. Ricci, Murolo (st 36′ Karkalis), G. Ricci (st 14′ Scaglia), Varone, Cardoselli, Bentivegna (st 14′ Tavano), Piscopo (st 1′ Biasci), Valente, Maccarone (st 24′ Caccavallo). A disp.: Borra, Alari, Rosaia, Rollandi, Latte Lath, Fortunati. All.: Baldini.

ARBITRO: Santoro di Messina. Guardalinee: Pacifico di Taranto e Trinchieri di Milano. Quarto uomo: Cascone di Nocera Inferiore.

AMMONITI: Sangiorgi (PV), Murolo, Scaglia, Carissoni (C).

NOTE: Angoli: 9-3. Recupero: pt 3′, st 4′. Spettatori totali: 1706.

Un amaro finale

VERCELLI (mzf) Inspiegabile ma è game over. In pieno recupero il neo entrato Biasci scaglia un missile nel sette e manda in orbita la Carrarese. La Pro Vercelli termina al secondo turno e davanti al suo pubblico la corsa nei play-off. Così fa davvero male. E’ una Pro Vercelli sciupona, che lascia solo l’ultimo quarto d’ora di partita e subisce due reti su altrettanti tiri nello specchio della porta. Partenza sprint della squadra di Grieco, chr ripropone lo stesso 11 di domenica, e sbaglia anche un rigore con Morra. Qualche istante dopo Tedeschi su azione da corner colpisce la traversa. Si va all’intervallo incredibilmente sullo 0 a 0 ma nella ripresa sono sempre le bianche casacche a comandare la partita e a conquistare un altro penalty. Stavolta sul dischetto va Max Gatto, che porta in vantaggio la Pro. I Leoni sembrano in pieno controllo della gara ma improvvisamente al 37′ Caccavallo fa girare il sinistro sul secondo palo e pareggia. I toscani ci credono e al 49′ fucilata di Biasci nel sette in mischia e Carrarese avanti: una vera beffa.