Pro beffata al 90° a Chiavari. Morra aveva aggiustato la partita su rigore ma poi l’Entella trova il colpo gobbo.

Pro beffata al 90° a Chiavari

Nella foto una precedente partita dei Bianchi.

Il tabellino

VIRTUS ENTELLA 2
PRO VERCELLI. 1

RETI: pt 9’ Mancosu (VE), pt 31’ rig. Morra (PVC), st 45’ Caturano (VE).
VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2) Paroni, Belli, Pellizzer, Chiosa, Crialese (st 21’ Migliorelli), Eramo (st 31’ Icardi), Paolucci, Nizzetto, Iocolano (st 21’ Adorjan), Mancosu (st 22’ Adorjan), Mota Carvalho. A disp.: Massolo, Cleur, Currarino, Ardizzone, Petrovic, Baroni, Di Cosmo, De Santis. All.: Boscaglia.
PRO VERCELLI (4-2-3-1): Moschin, Berra, Tedeschi, Milesi, Mammarella, Schiavon, Bellemo, L. Gatto (st 11’ Azzi), Emmanuello (st 17’ Mal), M. Gatto (st 11’ Rosso), Morra (st 39’ Gerbi). A disp.: Rovei, Sangiorgi, Comi, Grillo, Pezziardi, Crescenzi, Iezzi, Foglia. All.: Grieco.
ARBITRO: Sozza di Seregno. Guardalinee: Bruno di Brindisi e Laudato di Taranto.
AMMONITI: Belli, Adorjan, Caturano (VE), M. Gatto, L. Gatto, Berra (PV).
NOTE: Angoli: 5-4. Recupero: pt 3’, st 3’.

La partita

CHIAVARI (mzf) Che beffa per la Pro Vercelli. Un colpo di testa di Caturano all’ultimo minuto del tempo regolamentare regala la vittoria alla Virtus Entella nel primo atto dello “spareggio” per la promozione in Serie B. Match vibrante fin dai primi minuti con i liguri molto più pimpanti sul fronte offensivo e che trovano il vantaggio al 9’ con un diagonale di Mancosu. Lo stesso attaccante qualche istante dopo colpisce un palo con un gran destro dalla distanza. La seconda parte di prima frazione vede la Pro farsi preferire. Prima un gol annullato per fuorigioco a Leo Gatto poi al 31’ Emmanuello viene affossato in area da Belli e rigore che Morra trasforma per il suo nono centro stagionale. I due allenatori modificano qualcosa a livello tattico e la ripresa è vissuta più sul filo dell’equilibrio e prevalentemente giocata a centrocampo. Ci vuole una palla inattiva per cambiare le carte e la freccia la mette alla formazione di casa.

Leggi anche:  Calcio femminile: Lg Trino fa la squadra

Novantesimo fatale ai bianchi

Al 90’ Nizzetto batte un angolo da destra per la testa di Caturano che anticipa un’uscita maldestra di Moschin e sigla il gol vittoria. La Pro rimane in vetta in compartecipazione col Piacenza ma conosce per la terza volta la parola sconfitta, seconda lontano dal Piola. Le bianche casacche torneranno in campo domenica alle 14.30 per sfidare in terra toscana il Pontedera.

Fabio Marzola