Multe ai semafori: “installate il countdown”. Mozione dei consiglieri comunali Catricalà, Stecco, Randazzo e Zanoni.

Multe ai semafori: “installate il countdown”

I semafori con la telecamera sono delle vere fabbriche di multe, lo ribadiscono alcuni consiglieri comunali di minoranza: Michelangelo Catricalà (Movimento 5 Stelle), Alessandro Stecco (Lega Nord), Maurizio Randazzo (Vercelli Amica) e Gian Luca Zanoni (Siamo Vercelli ).

Propongono dunque una soluzione almeno per evitare i casi dubbi. Installare un dispositivo che indichi il tempo residuo di accensione delle luci (Temporizzatori) e valutare la possibilità di incrementare i secondi (1 -2 in più) della luce gialla.

Il progetto viene spiegato in una mozione presentata al Consiglio Comunale.

Quasi 4.000 multe per soli due semafori

Le multe arrivate dall’installazione fino a metà maggio delle famigerate telecamere sono state ben 3762 – in pochi mesi.

Semaforo Viale Rimembranza 648 per passaggio con semaforo rosso, 722 per superamento linea di arresto.

Semaforo Corso Salamano: 2.236 per passaggio col rosso, 156 per superamento della linea

Leggi anche:  Cabina letto: qui dorme una persona

I consiglieri comunali rilevano poi che per il 2018 sono stati stanziati 1.027.082,79 euro per attività di potenziamento della sicurezza in città.

Le richieste della mozione

Dunque la richiesta è quella di “porre in essere tutte le attività necessarie all’installazione dei sopracitati dispositivi in oggetto, presso i sistemi di rilevazione infrazioni semaforiche, nel più breve tempo possibile ed eventualmente estendendo gli stessi a tutti gli impianti semaforici; valutare la possibilità di aumentare contestualmente l’intervallo della luce gialla
di 1 – 2 secondi rispetto all’attuale; di prevedere lanterne semaforiche pedonali e per velocipedi per indicare il tempo residuo
negli attraversamenti pedonali e ciclabili”.