Infrastrutture vercellesi e pendolari: la Lega in campo. Stecco e Dago intervenuti alla II Commissione della Regione Piemonte.

Infrastrutture vercellesi e pendolari: la Lega in campo

Nella foto i consiglieri regionali della Lega Alessandro Stecco e Angelo Dago.

Oggi, giovedì 12 settembre 2019, si è tenuta la riunione della II Commissione Regionale sul tema della Viabilità, Infrastrutture e Trasporti del Piemonte. Per il territorio vercellese hanno partecipato i Consiglieri Alessandro Stecco e Angelo Dago.

Il report sulle priorità

Dopo l’esposizione del dossier infrastrutture del Piemonte da parte dell’Assessore Marco Gabusi, il Consigliere Alessandro Stecco ha preso la parola.

“Ho chiesto la parola per mettere in evidenza l’ipotizzato ampliamento/miglioramento della viabilità del tratto Vercelli-Novara della SP 11 e avere informazioni sulla situazione dei pendolari in relazione al futuro rinnovamento dei treni regionali. Dall’Assessore ho avuto risposte di concreta attenzione riguardo alla prossima programmazione; partendo da interesse e coesione seria da parte di territorio, enti locali e associazioni, è possibile creare una base di progettazione che porti a una futura cantierabilità”.

Sulla questione treni, materiale rotabile e servizi connessi compresa la fruizione del pendolari, il completamento del contratto quindiciennale con Trenitalia, superando l’accordo ponte quadriennale in essere, porrà una riprogrammazione di tutto il servizio.

Leggi anche:  Vercelli si slega: Sardine in azione il 7 dicembre

Sul Trasporto Pubblico Leggero (TPL) è intervenuto anche il Consigliere Angelo Dago (Lega).

“Ho chiesto la predisposizione di uno studio di fattibilità per la riapertura, anche in via sperimentale, delle tratte ferroviarie ricadenti sul territorio vercellese. Inoltre è necessaria una maggiore attenzione sugli eventuali tagli dei trasporti su gomma (pullman) al fine di evitare, come accaduto in passato, che la provincia di Vercelli sia tra le più penalizzate”.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE