Doppi incarichi dirigenti: La Lega risponde a Cambia Vercelli. Locarni invita Caradonna a fare “meno affermazioni e più azioni”.

Doppi incarichi dirigenti: La Lega risponde a Cambia Vercelli

Inizio d’anno frizzante non solo per le temperature… ma anche sul fronte politico. A stretto giro di mail, infatti, la Lega, per voce del segretario cittadino Gian Carlo Locarni, risponde al comunicato di Brusco sostenendo: “Meno affermazioni e più azioni”, ovvero non lamentatevi, ma semmai ritirate il vostro appoggio al Sindaco…

Ecco la nota della Lega

In merito alle affermazioni del consigliere capogruppo di Cambia Vercelli,Adriano Brusco, il quale afferma che sia lui che il gruppo consiliare che rappresenta nonché gli assessori Caradonna e Cometti afferenti allo stesso, restano fermamente contrari all’annosa vicenda che riguardano i doppi incarichi di cui sono interessati alcuni dirigenti dell’ente comunale non possiamo che esserne piacevolmente stupiti.

Che non sia un gioco di facciata

Ed allora visto che l’assessore Caradonna dovrebbe avere la delega al personale, ci aspettiamo al più presto che tale situazione venga dipanata negando il consenso nel ricoprire tali doppiature. Non vorremo invece che tali affermazioni siano un gioco di facciata per “alzare la posta” nei confronti delle discussioni interne alla maggiorana e non vorremo altresì che tali contrarietà, sempre a parole ci teniamo a sottolineare, non fossero che del fumo negli occhi dei cittadini elettori in quanto si avvicinano le scadenze elettorali dell’ente stesso.

Aldilà di queste affermazioni, che allo stato dell’arte attuale restano simboliche ed aleatorie, ai cittadini vercellesi piacerebbe leggere ed ascoltare i consiglieri di maggioranza che elencano dei risultati “portati a casa” per il bene del territorio.

Il valzer degli assessori

Capiamo ed abbiamo già visto in passato, la difficoltà dei consiglieri di maggioranza ad avere delle semplici informazioni dell’iter amministrativo intrapreso dalla giunta attuale ma speriamo in un sussulto di orgoglio amministrativo dato che è con il loro supporto che detta giunta di mantiene in piedi, oltre che per il “valzer” di cambio di assessori per non scontentare nessuno se non erriamo arrivato alle 13 unità.

Cambi assessoriali portati a compimento dal sindaco Forte che in campagna elettorale affermava di poter amministrare con pochi assessori e di fatto disattese tali affermazioni. Auspicando di non dover conoscere altri nomi di assessori oltre a quelli già conosciuti, aspettiamo che gli assessori Caradonna e Cometti, supportati dal loro gruppo consigliare denominato Cambia Vercelli,tramutino in azioni amministrative quanto dichiarato o semplicemente usino gli ultimi mesi per portare dei risultati tangibili per il bene della città.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE