Comunali Vercelli 2019: le due liste per Roberto Scheda. Presentazione ufficiale ai cittadini al teatro Civico il prossimo 6 maggio 2019.

Comunali Vercelli 2019: le due liste per Roberto Scheda

Ci è voluta la sala del Terzo Tempo lo scorso mercoledì 17 aprile per contenere tutti i candidati delle due liste civiche che sostengono l’avvocato Roberto Scheda: «Voltiamo Pagina» e «Uniti si vince».

Missione firme già compiuta

L’occasione, oltre ad essere un momento di scambio e confronto tra i candidati sul programma, che sarà consegnato all’Ufficio elettorale del Comune unitamente alle liste, è servita a Scheda per ringraziare tutti i candidati che hanno deciso di scendere in campo con lui e attraverso di loro i 520 vercellesi che in poche ore, in due sessioni di raccolta, hanno sottoscritto la presentazione delle sue due liste.

Tutte le firme, che sono già state consegnate, sono state raccolte nella sede di piazza Cavour senza ricorrere all’uso dei gazebo, ad annunci, appelli.

La Presentazione ufficiale

Le due liste  presenteranno ai cittadini vercellesi il proprio programma elettorale e i 59 candidati che appoggiano Scheda (32 della lista “Voltiamo pagina” e 27 della lista “Uniti si vince”)  lunedì 6 maggio, alle 19, al teatro Civico.

I nomi usciti nelle scorse settimane

La discesa in campo di Roberto Scheda è nota dalla fine del 2018. La composizione esatta e definitiva delle due liste è ancora riservata, ma nelle scorse settimane, come ripreso dall’edizione cartacea di Notizia Oggi Vercelli, erano usciti i nomi di alcuni dei probabili principali protagonisti.

«Voltiamo pagina»

Uno dei più significativi candidati di cui si parla da qualche tempo è Paolo Campominosi, già parte integrante del Gruppo Misto nella maggioranza a sostegno di Maura Forte.  «Voltare pagina» arruola una lunga serie di nomi importanti. Maurizio Randazzo, avvocato e bi campione olimpico, Claudio Costa, campione paralimpico, Gianni Torazzo, ex campione di hockey su pista (Amatori), Benedetta Delleani, imprenditrice e past president Rotary, Nicoletta Vendola, primario ospedaliero,  Patrizia Longo, avvocato ed ex dirigente Ministero del Lavoro, Paolo Pavia, ex responsabile personale di Ykk, Manuela Cerruti, commerciante, Valeria Simonetta, impiegata Asl ed ex consigliere comunale, Andrea Carenzo, dentista, Elisabetta Morandi, urbanista, Tommy Givogre, erede dell’illustre famiglia di cinematografari, Paolo Forte, titolare bar Bistrot e Andrea Conte, operatore ecologico ed ex recordman di preferenze nella lista Mazzeri 2014.

Leggi anche:  Comunali Vercelli 2019: le liste di Scheda

«Uniti si vince»

Ne faranno parte, tra gli altri, due giovani molto conosciuti e quotati: Edoardo Rosso, avvocato, è anche scrittore di grande talento. Proprio domani nell’ambito del Salone del libro sportivo presenterà il suo libro su Binda. Francesca Farrauto, medico di Orl, era una delle testimonial scelte dall’Upo con i famosi manifesti che ritraevano i migliori laureati dell’Università. C‘è anche Giulia Borra, la blogger numero 1 di Vercelli (con i suoi 21.500 follower) che riesce a conquistare l’attenzione giornaliera appunto di migliaia di donne vercellesi con le sue foto di moda su Instagram.