Comunali 2018: si vota il 10 giugno. Tredici paesi al voto in provincia, per due è la prima volta.

Comunali 2018: si vota il 10 giugno

Venerdì mattina emesso il decreto del ministero degli Interni che stabilisce la data delle prossime elezioni amministrative. Si vota domenica 10 giugno con eventuale ballottaggio a distanza di due settimane, il 24 giugno (eventualità che non riguarda però i nostri comuni).

Ed ecco i paesi della provincia in cui si vota. A Balocco (239 abitanti) Gian Mario Morello di “Balocco Cambia Marcia” si ripresenterà per avere il secondo mandato dopo un brillante quinquennio, quasi scontata la conferma. A Caresana (1.028) il sindaco uscente è Claudio Tambornino “Insieme per Caresana”. Anche Claudia Mognato, primo cittadino di Collobiano (105 anime) si ricandiderà con la quasi certezza di rielezione. A Lignana (579) il sindaco uscente è Emilio Chiocchetti  lista “per il Buon Governo”, sembrerebbe orientato a ricandidarsi ma non ha ancora ufficializzato. Altro sindaco che tenta in secondo mandato sarà Michela Rosetta di San Germano (1.768 abitanti) Michela Rosetta che si presentò con la lista civica “Noi per Voi” ma appartiene alla Lega e visto il risultato avuto alle politiche difficilmente qualcuno la potrà scalzare. La realtà più importante in cui si andrà al voto è Trino (7.377 abitanti) dove il sindaco uscente è Alessandro Portinaro del Pd (Lista Trino 2020) e dove il Centro Destra freme per tornare a governare. A Lenta  (878) l’attuale sindaco è Giuseppe Rizzi, “Lenta Nel Cuore”. Livorno Ferraris (4.450)   è retto da Stefano Paolo Corgnati “Unione per Livorno”.

Leggi anche:  Licenziamenti Polioli: cordata per rilevare l'azienda

In Valsesia votano per la prima volta i neo-comuni Alto Sermenza (190 abitanti) e Cellio con Breia (1.027). Al voto anche Pila (137), Scopello (402), Serravalle Sesia (al voto anticipato) (5.141).

In tutto 13 comuni.