Alla fine il vicepremier Matteo Salvini farà tappa a Vercelli: sarà per venerdì 24.

Alla fine Salvini a Vercelli

Un tira e molla con qualche illazione velenosa di troppo: la visita del “Capitano” a Vercelli è stata al centro di un’altalena di notizie, nel corso della settimana appena conclusa. E il motivo è presto detto: l’arrivo di Matteo Salvini proprio nel giorno di chiusura della campagna elettorale ha un peso rilevante, soprattutto nella sfida per le Comunali. Il tour piemontese del leader leghista era stato annunciato qualche settimana fa con tappe a Galliate, Verbania, Novara, Vercelli e Novi Ligure. Venerdì la “doccia fredda”: tour annullato con messaggi solo via social. Un mezzo colpo, inutile negarlo, anche per i sostenitori vercellesi del leader leghista: a Biella, in una recente visita, si era registrato un vero e proprio bagno di folla con quasi 3mila persone assiepate ad ascoltare Salvini e scattare selfie con il ministro dell’Interno.

A Milano

A poche ore dall’annuncio – e dai conseguenti scambi di frecciate sui social – il contrordine. Affidato a una nota del segretario organizzativo della Lega Vercellese, Gian Carlo Locarni. «Nella giornata di sabato anche la Lega vercellese ha risposto all’invito del segretario federale, Matteo Salvini, ad essere presenti in piazza Duomo a Milano. Oltre un centinaio i militanti presenti, che non hanno voluto mancare a tale evento come premessa all’arrivo del segretario federale nonché ministro dell’interno a Vercelli, venerdì 24 maggio alle ore 14, in via Vittorio Veneto. Presenza che mette a tacere alcuni voci che senza alcuna ufficialità, promulgavano notizie assimilabili alle fake news». Salvo novità dell’ultimo minuto, dunque, Salvini sarà in via Veneto e piazza Zumaglini. Con buona pace di contestatori e avversari politici.