Somministrazione alimenti: corsi obbligatori entro il 28 febbraio. Confesercenti propone corsi fino a scadenza.

Somministrazione alimenti: corsi obbligatori entro il 28 febbraio

Per gli addetti degli esercizi di somministrazione alimenti il 28 febbraio scadrà l’adempimento dell’aggiornamento triennale.

La normativa regionale prevede infatti l’obbligo di aggiornamento triennale per i titolari ed i gestori di pubblici esercizi (bar, ristoranti, alberghi, pub, pizzerie, etc.) tramite uno specifico corso di formazione. La formazione è rivolta ai titolari di esercizio o loro delegati alla somministrazione degli alimenti e riguarda l’aggiornamento delle competenze teorico-pratiche in materia di igiene, sanità e sicurezza. I corsi previsti dalla normativa hanno durata di sedici ore e devono essere frequentati entro il 28 febbraio 2019.

Adempimento fondamentale

Le aziende sono tenute a dimostrare, in sede di eventuale controllo, di aver frequentato il corso di aggiornamento. In caso di inottemperanza, la normativa prevede la sospensione dell’autorizzazione all’esercizio dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande fino all’assolvimento dell’obbligo formativo, previa diffida ad adempiere entro sessanta giorni dall’accertamento, e l’applicazione immediata della sanzione pecuniaria da euro 100,00 a euro 450,00.

Leggi anche:  Offerte lavoro: altre opportunità disponibili

Come partecipare

Confesercenti Vercelli, tramite l’Agenzia formativa Cerseo, accreditata presso la Regione Piemonte, organizza i corsi di aggiornamento professionale obbligatori fino alla scadenza del 28 febbraio. Per informazioni ed iscrizioni contattare la segreteria CONFESERCENTI al n. 0161 501595 oppure scrivere a info@confesercentivc.it.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE