In arrivo in tutte le scuole Superiori della regione il nuovo bando per partecipare alla borsa di studio “Bravi a scuola e nello sport”.

Panathlon International: borsa di studio in ricordo di Attilio Bravi

È in arrivo in tutte le scuole Superiori della regione il nuovo bando per partecipare alla borsa di studio «Bravi a scuola e nello sport», ideata dal Panathlon International a ricordo di Attilio Bravi, salatore in lungo campione italiano, vincitore alle Universiadi e ai mondiali militari in più edizioni, poi docente e dirigente sportivo di spicco nel panorama dello sport piemontese. Il premio, giunto alla sua 5ª edizione, è riservato agli studenti ormai giunti al loro quinto anno di studi, e ormai prossimi all’esame di maturità, che abbiano conquistato nello scorso anno scolastico 2017/2018, titoli nazionali o internazionali, preso parte a spedizioni con la maglia Azzurra in diverse occasioni.

Requisito minimo: media dell’8

Negli anni scorsi hanno ottenuto il riconoscimento del Panathlon, l’associazione di servizio che tutela gli alti valori educativi e formativi dello sport, atleti che si stanno affacciando alla ribalta nazionale e non solo, come la ciclista Gloria Manzoni o la collega Elisa Balsamo, il talentuoso bocciatore Matteo Mana e ancora la fondista Chiara Becchis o i biathleti Kevin Gontel o Michela Carrara. Tutti campionissimi ma ottimi anche sui banchi di scuola, avendo tutti superato la media dell’8, il requisito scolastico minimo per partecipare al bando.

Leggi anche:  Amazon premia gli studenti vercellesi

Scadenza presentazione domande

Le domande dovranno pervenire alle segreterie dei diversi Club del Panathlon, sparsi in tutta la regione entro il prossimo 1º marzo, mentre la premiazione è prevista per la prossima primavera in occasione dell’Assemblea panathletica.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE