Da “Move Up” a “I suoni e le Parole”, a partire dal mese di febbraio, la Scuola dell’Infanzia “Silvio Pellico” di Santhià vedrà l’avvio di due importanti progetti per i bambini.

Infanzia “Pellico”: nuovi progetti per i più piccoli

L’idea è di lavorare su più fronti investendo molto anche nelle scuole dell’infanzia, offrendo quindi servizi ai più piccoli. Dal 18 febbraio sarà avviato il progetto “Move Up”, dalla psicomotricista dott.ssa Martina Tarantola del Centro Armonia dell’Essere di Vercelli, studio multiprofessionale che si occupa del benessere dell’età evolutiva. Il progetto con cadenza settimanale, si rivolge ai bambini di tutte e tre le fasce di età della scuola di Infanzia “Silvio Pellico” di Santhià e di Carisio e si pone l’obiettivo di offrire al bambino la possibilità di sperimentare, scoprire ed esprimere le proprie potenzialità ed emozioni, in un clima di divertimento, collaborazione e accettazione all’interno di uno spazio ben definito da regole chiare e contenitive. Con la collaborazione del Comune di Santhià, a partire dal mese di marzo, alla Scuola di Infanzia “Silvio Pellico”, verrà avviato il progetto “I suoni e le Parole”, seguito dalla dott.ssa Martina Prando, logopedista del Centro Armonia dell’Essere di Vercelli. Il progetto, fortemente voluto dalle insegnati e dalla Dirigente scolastica, dott.ssa Enrica Ardissino, punta a colmare le difficoltà linguistiche dei bambini con sedute individualizzate, con cadenza settimanale. Con il consenso dei genitori, la logopedista permetterà al bimbo di acquisire in un ambiente famigliare e con modalità ludiche, i requisiti del linguaggio e della letto-scrittura, colmando le sue difficoltà al fine di aiutare il bambino ad affrontare più serenamente e con “una marcia in più” la nuova esaltante esperienza della scuola primaria».

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE