A scuola di cinema con “Ciak, s’impara!”. I bambini della 3^B, 3^C e 4^B del plesso “Galileo Ferraris” stanno sperimentando cosa c’è dietro al cinema odierno.

A scuola di cinema con “Ciak, s’impara!”

I bambini della 3^B, 3^C e 4^B del plesso “Galileo Ferraris” lo stanno sperimentando con il percorso “Ciak, s’impara!”, sponsorizzato dal Centro Commerciale Bennet di Vercelli.
Si punta a predisporre delle sequenze operative che consentano di capire cosa accade quando si “vedono i cartoni” la creazione di macchine del pre-cinema offre l’opportunità di sperimentare i meccanismi del movimento che in realtà non c’è. Con la realizzazione di taumatropi, fenachistoscopi e zootropi i piccoli hanno osservato un’animazione d’immagini tutt’insieme, un po’ come facciamo oggi quando andiamo al cinema con gli amici o quando ci accomodiamo sul divano con mamma e papà a guardare la tv. Si cerca di rendere familiare il fenomeno della persistenza dell’immagine sulla retina dell’occhio umano, e la capacità di quest’ultimo, insieme al cervello, di completare gli elementi mancanti, quando percettivamente intuibili. A questo punto ciak! Buon cinema a tutti!

Leggi anche:  LivaNova: azienda irremovibile, i sindacati lasciano il tavolo

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE