Vercelli’n’Danza 2019: il capolavoro di Dance Team. Domenica 24 marzo 2019 si sfideranno al Civico 40 scuole, in palio borse di studio per 30.000 euro.

Vercelli’n’Danza 2019: il capolavoro di Dance Team

Sembrava ieri e siamo già al primo lustro! La Scuola vercellese “Dance Team” nel 2015 ha ideato un Concorso Nazionale di grande livello con decine di migliaia di euro di monte premi e che porta in città ogni anno centinaia di ballerini da diverse scuole e le loro famiglie. Ebbene la kermesse si ripeterà domenica 24 marzo 2019 al teatro Civico, in un week-end davvero pazzesco quanto a eventi di grande richiamo.

Dunque in cinque anni Dance Team e tutto il suo staff, con entusiasmo, professionalità e un po’ di spirito di sacrificio, ha creato uno degli eventi più attesi sia per quanto riguarda la nostra città sia per quello che è il panorama nazionale coreutico.

Grazie a questo evento sono giunti in città nomi tra i più importanti in assoluto del settore, oltre a migliaia di persone ce non erano mai state qui nella nostra splendida città ed ora tornano ogni anno come appuntamento fisso.

“E’ davvero immensa la soddisfazione anche per questa quinta edizione, di essere riusciti a portare a Vercelli ospiti in qualità di giurati”, commentano dalla scuola

La prestigiosa giuria

Ed ecco le stelle che giudicheranno le giovani promesse

Maurizio Tamellini: Nel 1975 ottiene una borsa di studio per l’ingresso alla prestigiosa “Accademia Nazionale di Danza” di Roma, dal 1977 si trasferisce a Parigi ed entra nella Compagnia del “Ballet Classique de Paris”, partecipa agli spettacoli con il corpo di ballo dell’ “Arena di Verona”, e al “Teatro Comunale” di Firenze. Nel 1980 accede al corpo di ballo del “Teatro alla Scala” di Milano interpretando vari ruoli solistici. Nel 1985 Roland Petit lo invita come solista nel suo “Ballet National de Marseille” Nel corso della sua carriera è stato invitato a dare lezioni di repertorio e di classico-accademico in affermate e prestigiose Accademie e scuole di danza sia in Italia che all’estero. Ultimamente si è dedicato assiduamente all’insegnamento classico-accademico promuovendo stages e preparando allievi per audizioni e concorsi in vari teatri italiani e stranieri. Nel 2010 è stato nominato Direttore Artistico Dipartimento Danza del Teatro Alfieri di Castelnuovo di Garfagnana (LU) 2010/2016. E’ presente nelle più prestigiose giurie in qualità di Presidente e in famosi Concorsi e Rassegne di Danza. Collabora con Principessa Dancing School di Milano diretta dal M.° R. Fascilla. Docente di Danza classica dal 2014 alle Residenze Artistiche del Premio M.A.B di Milano e in altre prestigiose scuole professionali ed accademie d’Italia.

Sabatino D’Eustacchio: Si è formato in Italia e all’estero, ha approfondito il suo percorso da coreografo lavorando come docente presso la scuola “Broadway Dance Center” di New York. Ha lavorato con numerosi coreografi di fama mondiale come Daniel Ezralow, Giuliano Peparini, Luca Tommassini, Franco Miseria e tanti altri. Ha lavorato anche in diverse trasmissioni televisive ed in teatro è stato ballerino nel cast dell’Opera “Tosca amore disperato” musiche di Lucio Dalla; è stato ballerino nell’Opera “Il principe della gioventù”. Ha danzato con artisti di grande successo come Kylie Minogue, Rihanna, Elisa e altri ancora. Nel 2003/2004 è stato allievo nella scuola di Amici, terza edizione. Successivamente ha partecipato anche come ballerino professionista

Oliviero Bifulco: Comincia a studiare danza classica nel 2007 alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala dove, si diploma con voti eccellenti nel 2014 sotto la direzione di Frédéric Olivieri. Dopo il Diploma frequenta per un mese la San Francisco Ballet School, sotto borsa di studio, per un corso di perfezionamento. Lo stesso anno comincia a lavorare all’Opera di Bordeaux, sotto la direzione di Charles Jude. Qui balla i più grandi titoli del repertorio classico. Dopo due anni, deve abbandonare l’esperienza francese a causa di un infortunio e decide di partecipare al programma televisivo Amici, sperando di portare un po’ del suo mondo in televisione. Durante questi anni ha l’opportunità di studiare con alcuni dei più importanti nomi della danza mondiale: Frédéric Olivieri, Leonid Nikonov, Victor Ullate, Cynthia Harvey, Piotr Nardelli, Patrick Armand, Bella Ratchinskaja, Biagio Tambone, Sergei Vikharev, Patricia Neary, Kathrin Benne, Kim Brandsturp , Iratxe Ansa, Paul Dennis(Limon), Silvya Bidegain(Prejocaj), Eugenio Buratti e Fabrizio Monteverde

Leggi anche:  Stabat Mater: Faber Teater fa cantare la basilica di S. Andrea

Daniele Ziglioli: già ballerino solista per Spellbound Contemporary Ballet e assistente di Mauro Astolfi, nel 2000 lavora accanto la compagnia del Balletto di Toscana come danzatore in occasione di “Toscana 2000” e nel 2008 a fianco dell’étoile Luciana Savignano e il Maestro Giorgio Albertazzi.Nel 2011 è coreografo alla Biennale di Venezia per il progetto “Moving the City” dove firma le coreografie all’interno del progetto “Choreographic Collision”, Direzione artistica Ismail Ivo.È direttore artistico e fondatore della Zed (K) kontemporaryline, compagnia a progetto di danza contemporanea. Danzatore per la Compagnia di Susanna Beltrami.Tiene corsi di formazione professionale e accademici per Ater Balletto, Balletto di Toscana, Opus Ballet, Teatro Carcano Milano, D.A.W Dance At Work di Eugenio Buratti, Cruisin e in alcuni centri in Europa (Parigi, Bordeaux e Zurigo), a Milano è docente di corsi per professionisti e accademia in DanceHaus di Susanna Beltrami e Accademia Kataklò

I numeri delle precedenti edizioni

“Altrettanta soddisfazione – prosegue l’ideatrice e direttrice artistica Federica Rosso – deriva dal fatto che numerosissime scuole da tutt’Italia hanno apprezzato la nostra iniziativa, il nostro impegno, l’evento in sé, il Teatro che ci ospita, la correttezza che ci caratterizza (siamo tra i pochissimi che vieta la partecipazione alla competizione ai propri allievi), la serietà dei giudizi e l’attenzione che rivolgiamo a chi accompagna i giovani talenti alla manifestazione con convenzioni ed agevolazioni per tutti coloro che durante la giornata voglia sfruttare l’occasione ed andare a visitare il nostro centro cittadino con le sue bellezze e le attività che lo occupano; questa attenzione ha fatto sì che in totale nelle edizioni passate oltre 140 scuole, 1700 ballerini per un totale di 3000 persone con gli accompagnatori abbiano visto e visitato la nostra città e oltre a tutti gli attestati ed i trofei abbiamo distribuito oltre 50.000 euro in borse di studio offerteci da importanti e prestigiose scuole professionali ,accademie e licei coreutici oltre a quelle per stages, work shop e concorsi in tutt’Italia e questo non fa che riconfermare la stima che il panorama degli addetti ai lavori nutre nei confronti nostri e dell’importanza delle nostre iniziative”.

Ricapitolando

L’edizione 2019 si terrà domenica 24 marzo presso il Teatro Civico per tutta la giornata a partire dalla mattina fino alla sera, con oltre 40 scuole partecipanti provenienti da tutt’Italia, saranno presenti molte scuole provenienti da Piemonte, Lombardia, Liguria, Emilia Romagna ecc.

Il montepremi ha superato il valore di 30.000 euro in borse di studio, cosa assolutamente non comune nei concorsi di danza, e questo è molto importante perché gli allievi che parteciperanno avranno grandi opportunità di studio nei migliori centri di formazione e molte borse di studio per partecipare ai migliori stage di formazione italiani tra cui spiccano le iniziative proposte da Vercelli’n danza.

Successo clamoroso: iscrizioni chiuse anzitempo

“Tale è stata la risposta positiva alla nostra iniziativa – dicono dalla scuola – che abbiamo dovuto chiudere anticipatamente le iscrizioni anche quest’anno.
Al concorso parteciperanno giovani danzatori a partire dai 6 anni di età suddivisi nelle varie discipline artistiche quali danza classica, moderna e contemporanea e per fasce d’età.

Ulteriore prestigio alla manifestazione sarà dato dalla presenza di Filippo Ferraro, presentatore dell’evento già da 3 edizioni, che è ormai una voce nota a tutti poiché affermato dj di RDS”.

Va segnalato che il concorso oltre ad essere patrocinato dal Comune di Vercelli è stato inserito nelle manifestazioni che celebrano “Vercelli città europea dello sport 2019”.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE