Vercelli natalizia tra arte e musica ecco alcuni degli appuntamenti dei prossimi giorni

Vercelli natalizia tra arte e musica

Oltre agli eventi del programma natalizio “ufficiale” ci sono diversi appuntamenti da seguire sempre bel segno della grande qualità dell’offerta. Sono diverse infatti le realtà cittadine in grado di organizzare eventi, dalla pittura alla danza, dalla musica classica al jazz e così via. Eccone i più significativi del fine settimana.

Carlot-ta al Museo Borgogna

Venerdì 15 dicembre alle ore 21 al Museo Borgogna ci sarà il concerto finale della stagione della Società del Quartetto. Protagonista una talentuosa cantautrice vercellese Carlot-ta (Carlotta Sillano) che propone “A silent night”, con lei il polistrumentista Christopher Ghidoni  e il percussionista Matteo Giammarinaro. Sarà un concerto molto intimo e melanconico in cui la giovane artista riproporrà a modo suo classici natalizi. Biglietti da 5 a 12 euro.

Picasso e altri maestri alla Casa d’Arte

E’ una tradizione che si ripete da diversi anni, sempre con nomi importanti dell’arte. E’ la mostra di Natale della «Casa d’arte» «Viadeimercati». Per scoprirla si può approfittare dell’aperitivo sabato 16 dicembre alle ore 18, nella sede di via Morosone 3. Occasione anche per gli auguri agli amici e ai collezionisti della galleria.
Come ormai d’abitudine, oltre gli stuzzichini e le bollicine, sarà possibile ascoltare un po’ di buona musica, dialogare in amicizia e visitare la Collettiva di Natale.

Quest’anno Paola Bertolazzi ha allestito un interessante mix tra artisti storici e contemporanei, iperrealisti e informali. Esposte, tra l’altro, due acqueforti di Picasso, firmate in originale, e provenienti dal Museo d’Orsay, un delizioso Massimo Campigli, un violino spezzato di Arman e i «Concetti Spaziali» di Lucio Fontana. Tra i contemporanei le sempre affascinanti luminose di Marco Lodola, i decollages di Mimmo Rotella, i pinguini di Salvatore Zito, l’«incubo» di Ronaldo Farolfi, la «frutta in posa» di Gerico. Non mancheranno gli acquerelli e le ceramiche di Antonio De Luca e opere di altri artisti internazionali.

Primi passi sulla luna sabato 16 dicembre

L’Officina Teatrale degli “Anacoleti” organizza per sabato 16 dicembre lo spettacolo “Primi passi sulla luna” di e con Andrea Cosentino, ore 21 al “Teatro Off” di Corso De Gregori. E’ uno show trascinante di Cosentino che parte da un salto nel tempo, la notte dello sbarco sulla luna del 1969, per tracciare le mappe di questi anni. E lo fa immaginando un evento postumo alla propria morte… Prenotazione consigliata, biglietto intero € 10. Informazioni: 335.5750907 / www.anacoleti.org / spettacoli@anacoleti.org.

Leggi anche:  Fritto Misto & Vasco: questa sera tributo a Caresana

La Festa delle Luci in Sinagoga

In corso da martedì 12 dicembre alla Sinagoga di Vercelli le accensioni dei lumi per la festività di Chanukkà, detta anche “Festa delle Luci”. In questo contesto ci sono due appuntamenti specifici: domenica 17 dicembre l’accensione sarà effettuata da rav Elia Enrico Richetti, rabbino di riferimento della comunità vercellese e biellese.

Prima di dare luce al lume rav Richetti terrà un breve intervento legato alla festa, a partire dalle ore 15,30, per poi procedere con l’accensione all’esterno della Sinagoga intorno alle 16,30. Marted 19 dicembre, giorno dell’ultima accensione. Chi lo desidera può partecipare, alle 17,30 dello stesso giorno, ad una degustazione di cibi kasher tipici della Festa delle Luci curata da Jill Krakow a cui però bisognava essersi prenotati entro venerdì 15 dicembre. Info: 339-2579283.

Conferenza di Cardini al  Museo Leone

NataLeone è in corso sia nella sede di via Verdi che al Mac. La raccolta dei giocattoli per i bimbi meno fortunatai proseguirà fino a domenica 17 dicembre per permetterne poi la distribuzione, mentre abiti e generi alimentari saranno ritirati fino al 21 dicembre.

L’appuntamento di questa settimana sarà domenica 17 dicembre alle 17.30 presso il «Corridoio delle Cinquecentine» del Museo Leone, con la prima delle due conferenze-aperitivo che quest’anno sarà tenuta dal professor Franco Cardini, figura di spicco della medievistica internazionale, grande studioso delle Crociate, saggista e soprattutto grande conoscitore dei rapporti culturali tra Oriente e Occidente che terrà una lezione dal titolo «Orientalismo: ideologia, mania, malattia», dedicata appunto all’orientalismo, ovvero l’immagine dell’Oriente, visto come mondo sospeso tra mito e realtà, fino a diventare, con l’avvicinarsi all’età contemporanea,.
Al termine brindisi degli auguri natalizi con il risotto offerto dall’azienda «Gli Aironi – Risi & co» di Lignana.
Per informazioni: info@museoleone.it; didattica@museoleone.it; www.museoleone.it; o sulle pagine Facebook “Museo Leone” e “MAC – Museo Archeologico della Città di Vercelli”.

LEGGI ANCHE QUI