Val Vigezzo: 38° raduno internazionale dello spazzacamino. Dal 30 agosto al 2 settembre la carica dei mille uomini neri, uno degli eventi più attesi dell’estate piemontese.

Val Vigezzo: 38° raduno internazionale dello spazzacamino

Torna con la sua 38° edizione dal 30 agosto al 2 settembre nella terra “culla” di questo mestiere, la Val Vigezzo. Come riporta novaranetweek.it, l’evento clou a Santa Maria Maggiore, domenica 1° settembre, con la grandiosa sfilata con mille spazzacamini provenienti da tutto il mondo, perfino dal Giappone, accompagnati dagli attrezzi del mestiere, colorati di fuliggine sui volti e con gli abiti di lavoro tradizionali (tutti neri, tranne per la delegazione olandese, che si differenzia da sempre con la propria divisa di un candido bianco).
La 38° edizione del Raduno Internazionale dello Spazzacamino è in programma dal 30 agosto al 2 settembre. Un mestiere duro, nero e antico, oggi protagonista di un evento unico al mondo in grado di richiamare ogni anno migliaia di visitatori da tutta Italia e non solo. Il Raduno Internazionale dello Spazzacamino vuole celebrare l’autenticità di un mestiere oggi tutelato e moderno, ma nel recente passato legato anche a vicende drammatiche. Si tiene da quasi quarant’anni in Val Vigezzo, nota come “valle degli spazzacamini”, appunto perché è da qui che emigranti vigezzini, giovani e giovanissimi, partirono alla ricerca di fortuna e di lavoro, non solo nelle pianure del Nord Italia, ma anche e soprattutto all’estero.

Leggi anche:  Festa Popoli 2019: rush finale della manifestazione

Da tutto il mondo al raduno internazionale dello spazzacamino

Germania, Svizzera, Finlandia e Svezia le nazioni più rappresentate nella grande sfilata di domenica. Gli uomini neri arrivano abitualmente anche dai Paesi dell’est Europa, scandinavi, Stati Uniti, Giappone e Russia. Lo storico evento è organizzato dall’Associazione Nazionale Spazzacamini con la collaborazione del Comune di Santa Maria Maggiore e della Pro Loco di Santa Maria Maggiore. L’edizione 2019 è realizzata con il supporto dell’Assessorato alla Cultura della Regione Piemonte, del Museo Regionale dell’emigrazione vigezzina nel mondo e del Consiglio Regionale del Piemonte, e con il patrocinio di Confartigianato Imprese Piemonte Orientale, dell’Associazione Musei dell’Ossola e della Provinciadel Verbano-Cusio-Ossola.

Dalla Valle Vigezzo partirono generazioni di emigranti spazzacamini
Dalla Valle Vigezzo generazioni di emigranti spazzacamini partirono lungo i sentieri che portavano verso Francia,Germania, Austria ed Olanda e i loro sacrifici furono enormi. Nel 1800 lo sfruttamento dei bambini fu una delle pagine più drammatiche di questo rapporto tra uomo e fuliggine. Tradizioni, storie autentiche e dai risvolti a volte tremendi che possono e devono essere riscoperte (anche grazie alla visita al Museo dello Spazzacamino di Santa Maria Maggiore, che ogni anno accoglie più di 10.000 visitatori), colori e profumidi un tempo, un salto nel passato e anche nel futuro di un mestiere. Insieme ad un pizzico di goliardia e divertimento.

Programma e treni speciali:

https://novaranetweek.it/cultura-e-turismo/val-vigezzo-torna-il-raduno-internazionale-dello-spazzacamino/