Come riporta la provincia di biella

Trattorie piemontesi: ecco dove si mangia meglio. Nella top ten anche la vercellese Vecchia Brenta.

Trattorie piemontesi: ecco dove si mangia meglio

Cosimo Torlo, gastronomo, segnala le sue dieci trattorie in Piemonte, scoperte in quarant’anni di ricerche. Riportiamo i suoi suggerimenti che potrebbero rivelarsi utili per una gita fuori porta.

Trattoria Del Belbo da Bardon

Andare da Gino, è come fare un viaggio nella osteria Vecchio Piemonte, un luogo dove non c’è trucco e non c’è inganno. Ma solo ed esclusivamente una cucina buona, ricca, e tradizionale nel senso pieno e vero del termine. Materie prime eccellenti, in primis le splendide carni. Una carta dei vini imperiale, tra le migliori non solo del territorio ma d’Italia con ricarichi quanto mai onesti. C’è amore e passione, non svilita da facile finzione mediatica, da andarci senza aver fretta e una volta a tavola spegnate il cellulare e bon mangè.

San Marzano Oliveto (At) – Via Valle Asinari, 25 – tel: 0141.831340

Ristorante Boccondivino

Per chi non lo sapesse e qui che è nata prima Arcigola e poi Slow Food, ed ancor oggi è il luogo prediletto dei super slowisti, tappa imperdibile per chi voglia respirare i sapori del territorio. Lasciatevi guidare da Lella, ma non perdete la buonissima salsiccia di Bra, la pasta fatta in casa, lo splendido stinco ed una serie di dolci da urlo. Carta dei vini che non tradisce le attese, con i piemontesi che la fanno da padrone.

Bra (Cn) – V. Mendicità, 14 – tel : 0172.425674 – www.boccondivinoslow.it

Osteria della Pace

Situata nell’Alta Valle Stura, l’osteria propone una cucina ricca di sapori e saperi antichi del Piemonte occitano. Da non perdere l’agnello sambucano, sia nella versione patè che al sambuco, squisito il rotolo di patate e baccalà, i “cruset” al sugo di porri e la zuppa di mele. Buono l’assortimento di vini. L’osteria è ospitato dentro un confortevole albergo, ottima cosa per apprezzare cena e dopo cena.

Sambuco (Cn) – Via Umberto I, 32 – Valle Stura di Demonte – tel.: 0171.96550 – www.albergodellapace.com

Vecchia Brenta

Siamo nel centro della città di Vercelli, a due passi da piazza Cavour, di gestione familiare da sempre qui la cucina del territorio non devia di una virgola, ed allora; salam d’la doja, la mitica panissa, la pasta e fagioli, la bagna cauda con le verdure, le rane fritte, le lumache. Anche i dolci si fanno apprezzare, in stagione il semifreddo alle castagne, ed il sempre presente bonet. Buona la selezione di vini.

Vercelli – Via Morosone, 6 – tel. 011.0161-251230 – www.ristorantevecchiabrenta.it

Trattoria Del Ponte

Siamo quasi nel mezzo delle risaie novaresi, e dunque qui il riso è presente nelle sue innumerevoli varianti. Una trattoria ruspante condotta con grande professionalità dai proprietari i quali tra i loro must propongono la classica paniscia con dei gustosi salumi, uno strepitoso risotto ai fiori di zucca, ed ancora l’oca arrosto alle mele verdi, non perdete la gorgonzola con i fichi sciroppati e per finire le pesche al rum.

Briona (No) – Via per Oleggio, 1 – tel.0321.826282 – www.trattoria-delponte.it

Leggi anche:  Festival musicale a Santhià: tutti gli appuntamenti

Ristorante del Castello

Il Ristorante del Castello sorge a pochi chilometri da Torino, qui la storia è stata vissuta sempre con le gambe sotto il tavolo, ed anche il sottoscritto è tra quelli. In questo luogo di piacevolezza bisogna andarci per gustare il fritto misto alla piemontese. Un piatto che dire unico è poco, dove si mangia insieme il salato ed il dolce, 12/15 diversi ingredienti che vi faranno provare un intensa esperienza gastronomica. Accompagnatelo con della buona Freisa delle colline torinesi.

Pavarolo (To) – Via Maestra, 7 – tel. 011.9408042 – www.ristorantedelcastellopavarolo.com

Ristorante Phoenix

Sandro Ostorero è lo chef del ristorante Phoenix e propone una cucina raffinata con profonde radici nella tradizione non solo piemontese, accostando antichi piatti semplici e gustosi a preparazioni più elaborate. Il suo uso delle erbe spontanee che personalmente si va a procurare sulle sue montagne è da oscar. Ma provate il tortino di baccalà con il caprino al pepe, la fonduta di toma di Condove con patate violette. Ottima scelta di vini anche francesi.

Condove (To) – Via Magnoletto, 18 (Strada per Mocchie) – tel. 011.9643392 – www.ristorantephoenix.com

Trattoria della Posta

Lo ammetto, questo è uno dei miei posti del cuore, fin da quando avevano sede in paese. Ora sono andati in aperta campagna, ma l’ospitalità, la bontà dei loro piatti vi renderanno felici. E poi via, quei tocchi romantici, ed un pizzico di eleganza ci sta no ? Tra i piatti del cuore gli agnolotti del plin al burro fuso, il vitello tonnato, lo stinco di vitello al barolo, ed una carta dei vini di langa che vi farà perdere la testa .. e che dio li benedica.

Monforte d’Alba (Cn) – Località Sant’Anna, 87 – tel. 0173.78120 – www.trattoriadellaposta.it

Osteria del Borgo

L’altro grande piatto unico piemontese è certamente il bollito misto, ma se è di bue bè siamo vicini alla goduria assoluta. Certo, non è un piatto per inappetenti ma bisogna sapere che ci va il fisico. Sette i tagli minimi previsti, oltre ai quali a volte si aggiungono altri pezzi. Personalmente non posso fare a meno della lingua, la testina e la coda. Da accompagnare con il bagnetto verde ed un buon Dolcetto di Dogliani. L’Osteria del Borgo è il posto giusto, e dispone anche di belle camere nel caso ci voleste andare a cena.

Carrù (Cn) – Via Garibaldi, 19 – tel. 0173.759184 – www.osteriaborgo.it

Ristorante Gardenia

Caluso è un piccolo paese a poca distanza da Ivrea, ed è la zona dove si produce un ottimo bianco, l’Erbaluce ed uno splendido Passito. Ed è qui che in una bella casa ottocentesca arredata con eleganza d’antan circondata da orti e giardini, opera la grandissima chef Mariangela Susigan. La sua cucina è un mix di tradizione, modernità, ricerca, ma quel che conta che alla fine i suoi piatti sono una bontà. Carta dei vini all’altezza della sua cucina.

Caluso (To) – Corso Torino, 9 – tel. 011.9832249 – www.gardeniacaluso.it

http://laprovinciadibiella.it/attualita/le-dieci-trattorie-piemontesi-dove-si-mangia-meglio-2

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE