Stelle cadenti: dove vederle ed eventi dedicati. Sabato 10 agosto è la Notte di San Lorenzo e fioriscono anche appuntamenti per viverla alla grande.

Stelle cadenti: dove vederle ed eventi dedicati

E’ arrivato il momento delle stelle cadenti. Oggi, sabato 10 agosto, scatta la sempre attesissima Notte di san lorenzo 2019. Tutti a naso in su, insomma, per scorgere le sfuggenti “Perseidi”, questo il nome tecnico dello sciame meteorico che in fatti, ha il proprio radiante nella costellazione di Perseo, che trovate poco sotto alla più famosa Cassiopea (quella a forma di W non lontano dal Grande e dal Piccolo Carro, per intenderci).

Dove e quando guardare

Secondo la tradizione, la notte del 10 agosto si ricorda il martirio di San Lorenzo: le stelle cadenti rappresentano le lacrime del santo. Tenete conto che il 10 agosto, San Lorenzo, è una data simbolica, ma astronomicamente il reale massimo dello sciame meteorico varia di anno in anno: nel 2019 la probabilità di avvistare la maggior parte delle stelle cadenti sarà fra lunedì 12 e martedì 13. L’importante è che guardiate verso Nord/Nord-Est, ricordando che la costellazione di Perseo è un punto di riferimento, ma di meteoriti potrete scorgerne potenzialmente in tutta la volta celeste.

Per osservare al meglio le stelle cadenti basta spostarsi in campagna, dove le luci della città non fanno da interferenza… Farlo dalle nostre parti può non essere igienico… tra zanzare e la cappa dell’afa. Meglio sarebbe in collina o ancor di più su un prato in montagna.

Osservazioni guidate

Se insieme alla magia delle stelle cadenti volete anche qualche “plus” una delle mete più valide in Piemonte è il Planetario Infini.To di Pino Torinese.
Sabato 10 e domenica 11 agosto osservazione guidata con guide. Nel costo del biglietto (15 euro) c’è anche la visita. Per orari e programma: planetarioditorino.it.

Rifugio Col del Lys, appuntamento con camminata e meditazione sotto le stelle (0123.738110).

Al parco della Palazzina di Caccia di Stupinigi ci sarà l’edizione numero sei di “San Lorenzo Stupinigi”.
Questo il programma: ore 21.00 country food nei pressi del Castello Parpaglia; ore 22.00 osservazione delle stelle; ore 1.00 circa Dalle Stelle alle Stalle: colazione con latte e paste di meliga presso le aziende agricole di Cascina Parpaglia
e per chi vuole portare sacco a pelo e tenda… si dorme sul prato fino al mattino.
Costo: 3€ a persona (inclusa colazione), pagamento country food sul posto
Per maggiori informazioni: stupinigieventi@libero.it

Al Rifugio Scarfiotti, a 12 km da Bardonecchia, “Il cielo in un rifugio, evento a tema con gastronomia e musica (0122.901892).

Sono solo alcune delle mete che si possono trovare con una ricerca on-line.

Leggi anche:  Doppio evento Anpi venerdì a Vercelli

Se l’obiettivo non è quello specifico di osservare le stelle cadenti sono molteplici le sagre e iniziative per la notte di San Lorenzo e le successive.

Sagre, spettacoli e feste a tema

Cominciamo da vicino con le sagre vercellesi.

Feste d’estate: a Stroppiana decolla la Sagra “Lapagiun”

Feste d’estate: Sagra di San Lorenzo a Ronsecco

Feste d’estate: Sagra del Mais a Motta de’ Conti

Un’eccellenza vercellese, invece, ovvero la “Banda Osiris” sarà protagonista a Oulx, Parco Comunale Jardin D’La Tour, alle ore 21,30 con i Trelilu daranno vita allo spettacolo “Piemontecarlo” nel contesto della rassegna “Lo spettacolo della Montagna”. Uno spettacolo come al solito travolgente e che ha come tema il carattere dei piemontesi.

Domenica 11 agosto un altro gruppo teatrale noto anche ai vercellesi, Faber Teater, propone al  Rifugio Jervis di Ceresole Reale, insieme  al Club Alpino di Ivrea proporranno lo spettacolo “I diari del guardiaparco”  protagonisti Francesco Micca e Lodovico Bordignon.
Abbinata una passeggiata di ben tre ore con soste per la lettura dei diari di servizio dei guardiaparco del Gran Paradiso.

Calici di Stelle

Con appuntamenti anche più vicini a Vercelli ci sono poi le iniziative di “Calici di Stelle” 2019, rassegna che si chiude proprio con diversi appuntamenti tra vino e stelle e non solo nel Monferrato dove nasce il “festival”.

Nella vicina Brusnengo (Biella) nella piazza del paese si andrà alla scoperta Dei Vini Doc Bramaterra e Coste Della Sesia, con assaggi di panissa, l’osservazione delle stelle e musica dalle ore 19,30 alle ore 24.

Vicina anche Ghemme dove i vini da degustare saranno i Nebbioli Dell’alto Piemonte. Appuntamento a Castello Canevago. Iniziativa del Comune di Ghemme, in collaborazione con la Pro Loco, Atl Novara ed Consorzio di Tutela Nebbioli dell’Alto Piemonte. Sarà una serata speciale perché celebra il mezzo secolo dal riconoscimento della Denominazione. Ricco il programma anche di dibattito e collegamenti in diretta con altre Città del Vino e animazione. Dalle 20 alle 24, disponibile anche una navetta gratuita per raggiungere il castello.

Diversi appuntamenti in Monferrato: ad Albugnano (Asti), ovvero il “Balcone del Monferrato”, con un panorama mozzafiato dal Belvedere. In programma degustazioni enogastronomiche. Analoghi appuntamenti, sempre sabato 10 agosto a Costigliole d’Asti, Barolo, Monleale (AL), Calamandrana (At).

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE