Stagione Prosa Vercelli: varato un cartellone fresco e innovativo. Presentati gli appuntamenti in abbonamento 2018-19.

Stagione Prosa Vercelli: cartellone fresco e innovativo

Una stagione Comunale di Prosa concepita come una scommessa e in cui non c’è un nome o una scelta che non siano studiate con cura. Obiettivo portare la gente a teatro, andando incontro ai gusti, ma anche senza per questo rinunciare alla qualità. Rappresentazioni più brillanti ma anche temi forti come la malattia e l’immigrazione.

Debutto con il Circo

Non ci sono in programma drammoni classici, niente repertorio shakespeariano o tragedia Greca, per intenderci. Una perfetta sintesi sarà lo spettacolo di apertura. Il progetto “Bruxelles en piste”, con alcuni artisti e compagnie circensi del Belgio. Titolo dello spettacolo “À nos fantômes”. Sarà domenica 28 ottobre alle ore 16, adatto a bimbi e famiglie. Il Circo con questo spettacolo entra nel circuito di Piemonte dal Vivo.

Il punto sulla stagione

A presentare il cartellone in abbonamento in municipio erano presenti il sindaco Maura Forte, l’assessore Daniela Mortara con il dirigente del settore Cultura Renato Bianco, che ha contribuito fortemente alla progettazione, Nadia Macis di “Piemonte dal Vivo” che cura la stagione e Mariel Vasquez di Atena Trading.
Il punto sui nomi e la tipologia di spettacoli è nel video.

Sconto di 10 euro per i clienti Atena

Le informazioni utili sono le seguenti: intanto chi si presenterà al botteghino con una bolletta di Atena avrà uno sconto di 10 euro sugli abbonamenti. Anche gli abbonati a tutti gli spettacoli della scorsa stagione avranno uno sconto, di 5 euro.
Abbonamento a 10 spettacoli da 80 a 150 euro; carnet libero di 6 ingressi da 48 a 90 euro. I biglietti singoli andrano da 10 a 25 euro a seconda dello spettacolo.
Ci si potrà abbonare dal 27 agosto al 13 settembre, dal lunedì al sabato direttamente al botteghino del teatro Civico dalle 10 alle 12, dal 14 settembre cambieranno gli orari. I vecchi abbonati hanno il diritto di prelazione.

Riguardo il calendario va detto che sono stati presentati solo gli spettacoli principali. Ci sarà poi una sezione di comici, che comprenderà il classico appuntamento con i Legnanesi.

Tornerà anche “Comuni narrazioni, narrazioni comuni” in collaborazione con Università del Piemonte Orientale, Unipop e musei. Pare che lo scorso anno il progetto (con conferenze legate agli spettacoli e finalizzato ai giovani studenti) abbia dato una bella mano alla partecipazione del pubblico.

Leggi anche:  Polioli: non dimenticate i 30 disoccupati

Gli spettacoli in abbonamento

Martedì 20 novembre: “Il maestro e Margherita” dal famoso romanzo di Bulgakov coin Michele Riondino e Federica Rossellini.

Sabato 1° dicembre: Massimo Dapporto in “Un borghese piccolo piccolo”.

Venerdì 21 dicembre: una delle novità “l’abbiamo inseguito per tre anni” ha detto l’assessore Mortara. Si riferiva all’arrivo di un Musical al Civico, molto richiesto. Sarà “Grease” con la “Compagnia della Rancia”.

Sabato 12 gennaio 2019: un tema spinoso, l’immigrazione sarà affrontanto con “Lampedusa” con Fabio Troiano e Donatella Finocchiaro.

Giovedì 31 gennaio: “Il padre”, con Alessandro Haber e Lucrezia Lante della Rovere. Una piéce adattata dal lavoro di Florian Zeller, che tratta in maniera molto empatica il tema dell’Alzheimer e che ha avuto un notevole gradimento anche a livello mondiale.

Venerdì 15 febbraio: “Fuga da via Pigafetta” con Paolo Hendel, Gioele Dix, Marco Vicari, Matilde Pietrangelo. Uno spettacolo con toni surreali e comici, ma che affronta un argomento ormai centrale nelle vite di tutti: il rapporto con la tecnologia.

Sabato 23 febbraio: “Giocando con Orlando – assolo” con Stefano Accorsi, altra produzione che sta riscuotendo un notevole successo proprio per come attualizza il classico dell’Ariosto.

Nuovo teatro

Sempre in abbonamento la sezione: “Nuovo teatro” diretta da Marco Balsamo.

Giovedì 28 febbraio: “Perfetta” con Geppi Cucciari.

Martedì 12 marzo: “Ho perso il filo” con Angela Finocchiaro.

Domenica 7 aprile: “Rossini ouvertures”, spettacolo di balletto contemporaneo con coreografia e regia di Mauro Astolfi.

Torna l’operetta

Domenica 16 dicembre spazio all’operetta (fuori abbonamento) con “Sul bel Danubio blu”, Oltre al già citato spettacolo inaugurale con il circo è prevista anche una recita per le scuole superiori, il 4 marzo, con “L’abisso” di e con Davide Enia.
Un programma che sarà poi completato e troveranno spazio anche le realtà vercellesi.
Nell’insieme si registra un aumento degli spettacoli in abbonamento passati da 8 a 10. Si tenga conto che, come ha detto il dirigente Bianco, non solo c’è una logica culturale e di cartellone da seguire ma bisogna poi rapportare tutto ai budget ridotti.