Matteo Gentile alla Biblioteca Civica di Vercelli. Presenterà, intervistato da Gabriella Biasione, il suo libro “Il volo della ballerina bianca”.

Matteo Gentile alla Biblioteca Civica di Vercelli

Venerdì 5 ottobre alle ore 18 lo spazio per gli incontri della sede di via Galileo Ferraris della Biblioteca Civica ospita, con il patrocinio del Comune, lo scrittore Matteo Gentile, che presenterà il suo nuovo libro “Il volo della ballerina bianca”. L’autore sarà intervistato da Gabriella Biasone. Ingresso libero. Il tema/slogan del libro è: “L’amore non può essere egoista”. Loredana, la protagonista, è una donna capace di innamorarsi della vita e del mondo in tutti i suoi aspetti.

La scheda del libro

IL VOLO DELLA BALLERINA BIANCA: un viaggio tra emozioni e sentimenti che toccano il cuore di ognuno, a caccia di quel sogno chiamato felicità

Nuovo romanzo per Matteo Gentile che dopo, dopo “Danza di passione”e “La coscienza del male” , ritorna sul tema dell’amore e la passione vissute dalle donne. La protagonista Loredana affronta scelte che la porteranno su strade apparentemente difficili ma entusiasmanti e ricche di avventure.

Ne “Il volo della ballerina bianca” (Il Seme Bianco), Loredana è una donna donna del nostro tempo, non si è mai tirata indietro di fronte alla decisione di essere protagonista della propria vita. Un copione da scrivere giorno dopo giorno attraverso esperienze a contatto con mondi apparentemente lontani, come l’Africa, le adozioni a distanza, il volontariato con i bambini, la clownterapia. Il tutto senza perdere di vista il suo essere “donna” e “madre”. Una storia vera, un viaggio tra emozioni e sentimenti universali che toccano il cuore di ognuno, a caccia di quel sogno chiamato felicità.

“Loredana guarda il sole che si affaccia in silenzio oltre le nuvole bluastre, riflettendosi sul metallo del grande ponte che attraversa il mare in questa parte di mondo così bella ma piena di contraddizioni. Fino a poco tempo fa l’Africa, per lei, era solo una filmica di documentari nelle notti insonni, tra le corsie degli ospedali. Adesso la “casa” è l’Africa, con il suo nuovo pezzo di cuore, che ancora una volta sarà costretta a lasciare. Ma quanto può essere grande il cuore di una piccola donna, sempre in lotta con il mondo, sempre a caccia di sogni?

Leggi anche:  Concorso Viotti: al via la 69esima edizione

Un cuore immenso, per il quale l’amore offerto non è mai abbastanza per ricambiare quello ricevuto. Un cuore che batte in un corpo esile, spesso provato duramente dalle vicende quotidiane, eppure così forte da aggrapparsi alla vita con la stessa energia del sole che ancora una volta scaccerà il freddo della notte.

Donare emozioni arricchisce sia chi dona sia chi sa accogliere. Forse è questo il suo segreto.
Nel silenzio del mattino, con i sogni in attesa, tutto appare diverso. La vita sembra un volo in planata sul mondo cercando un atterraggio sulla felicità. In ogni caso, chiamala vita.”

Matteo Gentile conferma di essere un narratore eccezionale che avvince chi si avventura tra le pagine del libro. Attraverso la protagonista, l’autore ci invita a scoprire come la bellezza della vita sia in ognuno di noi. Semplicemente, come semplice è la vita, come facile è l’amore.

IL VOLO DELLA BALLERINA BIANCA, Matteo Gentile, Il Seme Bianco. pp.168. Euro 15,90