Jazz Day: Concerti e incontri a Vercelli e nel territorio, organizzati dalla Società del Quartetto e curati da Guido Michelone.

Jazz Day: Concerti e incontri a Vercelli

Si ripete in città dal 2015 il rito del «Jazz Day», organizzato dalla Società del Quartetto e dal Comune di Vercelli, puntando soprattutto a rimarcare il senso della cultura jazzistica e a valorizzare i jazzisti italiani e i talenti locali. Curatore il critico musicale vercellese Guido Michelone.

Jazz At The Gallery

Il primo appuntamento, a ingresso libero, è per venerdì 27 aprile. ore 18, Jazz At The Gallery – Fare, ascoltare, raccontare, in programma alla Casa d’arte «Viadeimercati». Protagonista una giovane promessa, il pianista Giuseppe Garavana. Utilizzando il pianoforte della galleria si confronterà con il repertorio moderno e con i libri scritti da celebri autori attraverso improvvisazioni. Ingresso libero.

Ricordiamo che la galleria ospita in questo momento la personale di Ivan Cattaneo, un motivo in più per una visita.

La rassegna prosegue con i seguenti eventi.

Jazz At The Museum

Si svolgerà sabato 28 aprile ore 21 Museo Borgogna con una interessante metamorfosi: «Dal duo al quintetto».

Dalla coppia Emanuele Sartoris & Marco Bellafiore all’«Essence Quartet & Gian Paolo Casati», con Sara Kari sax contralto, Emanuele Sartoris piano, Dario Scopesi contrabbasso, Antonio Stizzoli batteria, Gian Paolo Casati tromba.
Biglietti 10 euro (ma con diverse riduzioni).
Si tratta del momento-clou, una sorta di concerto tripartito che inizia con l’omaggio per duo Pianoforte/contrabbasso alle poesie di Charles Beaudelaire. Si proseguirà poi attraverso il recital su Hear & Now con la sassofonista finlandese accompagnata da una ritmica piemontese (Dario Scopesi, Antonio Stizzoli e il citato Sartoris) ai quali si aggiunge, come guest star, il grande trombettista ligure.

Leggi anche:  Sagra d'la Panissa 2018: sarà Michele la star

Jazz At The Theater

«Sassofoni in guerra» (Lunedì 30 aprile ore 17,30 Ridotto Teatro Civico), è dedicato al grande tenorista alessandrino Tullio Mobiglia e a cosa egli rappresenta a livello storico nel jazz sotto il fascismo e il nazismo.

Una conversazione con alcuni esperti: Claudio Bianzino, Bruno Casalino, Gian Nissola e con ascolti fonografici aprirà una mostra di cimeli, documenti, fotografie, spartiti, dischi riferiti agli anni Trenta e Quaranta. Ingresso libero.

Le altre iniziative

Il Jazz Day Vercelli promuove inoltre anche le iniziative del Comune di Costanzana con «Jazz At Ex Cine Teatro», concerto dei «78 Giri Hot Ensemble» con l’esibizione della big band diretta dal sassofonista vercellese Claudio Bianzino e del Conservatorio Vivaldi di Alessandria con Jazz At The Conversatory – Lectio Magistralis, dove si alternano il disegno animato Jazz Story diretto dal riminese Riccardo Maneglia, lo showcase Red Blend Quartet (Caterina Accorsi voce, Alberto Gandin chitarra, Andrea Garavelli basso, Edoardo Zampolini batteria) e la lezione del professor Guido Michelone, che, come accennato prima.