Grand Tour Tv: la Cuccarini presenta Viotti e Fontanetto Po. Venerdì 9 agosto su RAI 1 la puntata registrata in gran parte nella patria del musicista.

Grand Tour Tv: la Cuccarini presenta Viotti e Fontanetto Po

All’estremo confine del territorio Vercellese e a due passi dal Monferrato  le telecamere di “Linea Verde Grand Tour”, condotta da Lorella Cuccarini per RAI 1, sono state a Fontanetto Po per raccontare la storia di Giovan Battista Viotti. L’appuntamento è per venerdì 9 agosto.

In una puntata di oltre un’ora, un grande spazio sarà dedicato al più celebre compositore piemontese di ogni tempo e all’artefice della sua riscoperta ossia il violinista e musicologo Guido Rimonda, anima del “Viotti Festival” a Vercelli, che condurranno gli spettatori in un lungo e affascinante itinerario.

Da Paganini alla Marsigliese

Nella foto il gruppo della Camerata Ducale con i Rimonda e Lorella Cuccarini.

Dalla Genova di Paganini, dove Giulia Rimonda (figlia di Guido e precoce talento violinistico) eseguirà un capriccio del “genio maledetto” del violino, fino a Fontanetto Po, paese natale di Viotti: un viaggio che rappresenta l’occasione ideale per ricordare e far scoprire al grande pubblico la vita romantica e avventurosa di Viotti, le sue molte innovazioni tecniche e stilistiche, la sua musica immortale e ultimo, ma non meno importante, il suo rivelarsi con due secoli di ritardo come il vero autore della musica della marsigliese. Brano, quest’ultimo che, in un emozionante omaggio allo spettacolo, verrà eseguito da Guido Rimonda con il suo Stradivari Leclair “Le noir” 1721 sulla vetta del Monte Rosa.

Leggi anche:  Aria di Natale a Vercelli con lo zampognaro

Comprensibile la soddisfazione della “Camerata Ducale”, dopo l’altro exploit TV con il “Voyager” di Giacobbo qualche mese fa. Un’occasione di promozione del territorio e anche di portare un po’ di cultura musicale al grande pubblico.