Fritto Misto & Vasco: questa sera tributo a Caresana. Rocketti Band con il chitarrista Maurizio Solieri.

Fritto Misto & Vasco: questa sera tributo a Caresana

Due sabati di buona musica e altrettanto buona cucina. Questa la formula fresca fresca studiata dal Comitato Festeggiamenti Caresanesi. Primo appuntamento praticamente adesso, sabato 14 luglio, con “C’è chi dice… Fritto Misto”! Alle 19 apertura stand ristorante, con tema impostato sul fritto misto alla piemontese; serata allietata dal concerto della «Rocketti Band», con la graditissima partecipazione di Maurizio Solieri, membro della Steve Rogers Band, e leggendario chitarrista di Vasco Rossi.

Il secondo evento in programma, avrà fra sette giorni, sabato 21, nel contesto di “Note di Mezza Estate”, si esibirà la band di Tonya Todisco, che promette di far ballare ancora tutti, poco dopo un abbondante cena a base ancora di fritto misto alla piemontese. Dalle 19, presso l’area polivalente di piazza Virginio Bussi, grandioso banco della fortuna, con ampio parcheggio videosorvegliato.

I motivi della novità rispetto al passato

Un paio di fine settimana quindi, da non perdere, per caresanesi e non, come confermano le parole di Elio Binelli, Vice Sindaco e Presidente del Comitato Festeggiamenti Caresanesi. «Abbiamo condensato questa serie di festeggiamenti in due serate ben distinte – spiega Binelli – dal momento che abbiamo verificato, che più serate per un solo evento avrebbero comportato una spesa più elevata per le casse comunali, vuoi per le utenze tipo luce, acqua e gas, vuoi per i ragazzi dello staff che, comunque, un loro contributo lo dovranno giustamente ricevere, si è deciso per allestire serate mirate, in cui poter gestire al meglio i fondi e le energie a disposizione. Per cui, meglio organizzare ogni manifestazione in una singola serata, concentrando gli sforzi, garantendo al cliente l’accoglienza migliore possibile. Negli anni scorsi, questi eventi hanno sempre riscosso un buon successo in quanto a presenze; l’obiettivo di quest’anno è quello di migliorare i numeri delle passate edizioni, per questo ci stiamo preparando al meglio».

Leggi anche:  Caccia alle uova pasquali al castello di Buronzo

Si smaltisce con rock e ballo

Il tutto presentato da uno slogan che fa capire che le serate saranno molto movimentate. «Un’ottima panissa, un fritto misto da urlo, un prosecco o ribolla gialla, e poi ci pensa il cuore rock». Ovviamente, l’estate caresanese non si esaurirà in queste poche giornate.

Sul calendario, sarà necessario appuntarsi altre due date, ossia quelle di sabato 25 agosto e sabato 1 settembre, in cui si tornerà a fare festa, magari con la malinconia dell’estate che sta per finire, ma con tante sorprese in serbo per tutti coloro che vorranno partecipare. «Stiamo cercando di fare qualcosa di particolare – dicono gli organizzatori – ma per il momento, tutto rimane sotto il massimo riserbo». E, tenuto conto di quanto è stato già organizzato, vale la pena rimanere nell’incertezza e aspettare ancora un po’; chissà quali altre nuove sorprese arriveranno.

Fabio Michelone