Ferragosto Vercelli: due giorni tra sport e musica. Il 14 e 15 agosto Piemonte Sport e Castigliano, con il Comune animeranno parco Kennedy.

Ferragosto Vercelli: due giorni tra sport e musica

“Un ferragosto importante, Grazie a due associazioni sportive cittadine. Il 14 e 15 agosto Castigliano e Piemonte sport organizzano gli open day e offrono due serate di musica. Il tutto con un costo molto ridotto per il Comune”. Così in sintesi il sindaco Maura Forte sulle iniziative ferragostane al Parco Kennedy. I referenti delle due società: Ilario Scuteri (Castigliano) e Flavio Malfatti (Piemonte Sport). Hanno ricordato che in origine si trattava solo di proporre un open day per la presentazione delle squadre, poi è nata l’idea della musica e la possibilità delle due serate.

Il programma

Il programma della due giorni prevede dal pomeriggio attività di promozione delle due società sportive.

Il 14 agosto alle ore 19,30 presentazione programma stagione sportiva del GSD Castigliano e Piemonte sport.

Ore 21.00 spettacolo con i Soleada. Dalle 22.30 si balla con dj set Pino Fasciano fino alle ore 02.00

Il 15 agosto inizio della serata alle ore 21.00 con esibizione di Free Music Band. Fine spettacolo ore 24.00. Prima pare tributo Pooh poi si balla. A mezzogiorno prevista grigliata alla piscina ex Enal.

Soleada e Free Music, due perle musicali

Sulla parte musicale erano presenti Pino Fasciano ed Ezio Borgogna.

Per quanto riguarda lo show dei “Soleada” una piccola chicca, si tratta della reunion dopo dieci anni del gruppo che si era diviso per scelte di vita e lavoro.

Con Pino si esibiranno Giuseppe Mazzarino e Tullio Brustia. Altra curiosità Fasciano festeggerà 50 anni di attività musicale “Era il 1968 quando cominciai a suonare con una batteria che mi aveva venduto Mimmo Catricalà”.

Leggi anche:  Filarmonica Dosio: rinviato il concerto alla Vallotti

Mentre Ezio Borgogna due suoi Free Music ha detto. “Abbiamo cominciato dieci anni fa per scherzo ed adesso è diventata una professione, tantissime date un po’ in tutta Italia fino alla zona di Siena”. Borgogna ha anche volute ricordare che l’orchestra non è solo un tributo ai Pooh ma esegue anche un vasto repertorio da ballo. La formazione è composta da Paolo Guecio, tastierista e fisarmonicista che suonò anche con De Andrè, Angelo Agrò, saxofonista di Castellina Pasi, Marco Fenocchio, batterista, Paola Favella, cantante, già con Don Bachi e Orchestra Bagutti, Renato Sulotto  voce e Giorgio Fariolotti. E ovviamente Ezio Borgogna.

Presente l’assessore Caradonna, che si è dichiarato contento che le due storiche società attive dal 1963 “invece di portarsi via giocatori, collaborano”.  Ha poi aggiunto: “mi spiace si sia fatta polemica strumentale su quest’iniziativa”. Il sindaco Maura Forte ha specificato che per le due serate il Comune spende meno di 2.000 euro.

L’aspetto della sicurezza

Presenti alla conferenza stampa anche la consigliera comunale Patrizia Jorio Marco che ha collaborato all’organizzazione per quanto attiene il capitolo sicurezza, Sicurezza garantita dal lato antincendio dall’Associazione Vigili del Fuoco rappresentata da Maurizio Micheletti. Grazie a loro, come alla protezione civile e alla Cri, la complessa normativa oggi vigente per le feste all’aperto sarà rispettata.

VAI ALLA HOME PAGE PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE