Corale S. Cecilia di Grado: Emozioni canore con Vercelli Viva. Concerto al Dugentesco sabato, replica solenne domenica mattina in Sant’Andrea.

Corale S. Cecilia di Grado: Emozioni canore con Vercelli Viva

Primo apprezzato e coinvolgente concerto della Corale Santa Cecilia di Grado al Salone Dugentesco, sabato 12 ottobre 2019. L’ensemble canoro è ritornato dopo quasi dieci anni (la prima volta fu nel 2010) su invito di Vercelli Viva. Ha eseguito canzoni della tradizione gradese, alcune risalenti al Festival di Grado dei primi anni del dopoguerra. Nella sua introduzione il presidente di Vercelli Viva avvocato Antonino Ruffino ha spiegato che è legato a Grado da una frequentazione quarantennale della cittadina friulana e ha tracciato dei paralleli nella storia con Vercelli. La corale, che nasce per il servizio religioso nella basilica di Grado, è una bella e storica realtà del posto e ha dimostrato anche nella sua prima esibizione vercellese il fascino di un repertorio che affonda le radici nella tradizione musicale e culturale di Grado.

Leggi anche:  Doppio evento Anpi venerdì a Vercelli

Video di un brano del repertorio della Corale su You Tube.

L’appuntamento nella basilica

Domenica 13 ottobre 2019, alle ore 21 è prevista la seconda esibizione della Corale che questa volta sarà direttamente legata agli 800 anni della Basilica di Sant’Andrea perché sotto le austere navate gotiche risuonerà alle ore 10 la «Messa a Tre Voci d’Uomo» del compositore friulano Giovanni Battista Candotti.

La Corale, diretta dal maestro Anello Boemo e formata da circa una ventina di cantori, è arrivata a Vercelli nella sera di venerdì 11 ottobre. Nella mattina di sabato è stata accolta in Comune dal sindaco Andrea Corsaro, per poi essere presentata due ore dopo all’arcivescovo Marco Arnolfo. A cura di Vercelli Viva hanno poi visitato la nostra città.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE