Corale di Grado: due concerti promossi da VercelliViva. Sabato 12 al Dugentesco e domenica 13 in Sant’Andrea.

Corale di Grado: due concerti promossi da VercelliViva

La Corale in occasione della precedente visita a Vercelli nel 2010.

L’associazione culturale di volontariato VercelliViva è attivamente impegnata nelle celebrazioni per gli 800 anni dell’Abbazia e della Basilica di S. Andrea, vedasi le conferenze già programmate. Ora si aggiunge anche l’aspetto musicale . Infatti la nostra città si prepara ad accogliere per la seconda volta (la prima risale al 2010 e fu un grande successo) la Corale di Santa Cecilia di Grado (Gorizia) nei giorni di sabato 12 e domenica 13 ottobre.

Il vero canto popolare

I vercellesi sono invitati a partecipare per conoscere cosa vuol dire un «vero canto popolare eseguito dal popolo, nella sua accezione piena e sostanziale», per citare le parole dell’avvocato Antonino Ruffino, presidente del sodalizio.
La Corale, diretta dal maestro Anello Boemo e formata da circa una ventina di cantori, arriverà a Vercelli nella sera di venerdì 11 ottobre. Nella mattina di sabato sarà accolta in Comune alle 9.15 dal sindaco Andrea Corsaro, per poi essere presentata due ore dopo all’arcivescovo Marco Arnolfo. Dopodiché, la Corale sarà divisa in tre gruppi facenti capo a Irene Gaddo, Debora Guazzoni e Maurizio Roccato (tutti membri di VercelliViva) per una visita della città.

Leggi anche:  La Magia del Natale in Valle D’Aosta LE FOTO

Ospiti in visita alla città

Gli ospiti riceveranno in omaggio un volume guida sul Piemonte, una mappa di Vercelli e due brochure illustrative della nostra città. Flavio Quaranta li porterà poi in visita della cattedrale. Il pomeriggio sarà libero, mentre la serata a partire dalla 21, presso il Salone Dugentesco, il loro concerto, con i “Canti popolari Gradesi e Friulani”, sempre molto suggestivi e legati a terre che hanno sempre lottato per essere italiane a tutti gli effetti.

Concerto per la Basilica

Domenica 13 ottobre invece i nostri ospiti saranno accolti in Sant’Andrea per realizzare alle ore 10 la «Messa a Tre Voci d’Uomo» del compositore friulano Giovanni Battista Candotti, al termine della quale visiteranno la Basilica e il Chiostro, ultimi momenti vercellesi prima della partenza prevista dopo pranzo.
Tutta la cittadinanza vercellese è cordialmente invitata a questi due eventi ricchi di pathos e che uniscono diversi territori in un sentire comune di italiani.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE