Concorso Viotti Canto: in ventidue alle semifinali. Sono in maggioranza Sud Coreani e uomini, un solo italiano, peraltro del Venezuela.

Concorso Viotti Canto: in ventidue alle semifinali

Il pubblico intervenuto al Museo Borgogna al concerto inaugurale.

Dopo le selezioni di domenica e lunedì sono 22 (circa un terzo dei 62 partecipanti) i cantanti lirici ammessi alle semifinali del 69° Concorso Viotti dedicato al Canto. Semifinali in corso già nella giornata di martedì 2 ottobre e ancora il 3 ottobre al teatro Civico.

Come era prevedibile sono ben 13 gli orientali, 12 dalla Corea del Sud e uno dal Giappone, solo 8 gli europei di varie nazioni. Un solo italiano, ovvero italo-venezuelano: il controtenore Rodrigo Sosa Dal Pozzo. Solo sei le voci femminili ammesse, del resto erano la metà degli uomini già in partenza.

Il costo dei giornalieri per assistere oggi e domani alle esibizioni di questi validi artisti internazionali è di 10 euro.

Il concerto di benvenuto al Museo Borgogna

Il concerto di benvenuto è stato tenuto dalla pianista Simonetta Trancredi che ha eseguito una selezione di brani di Gioacchino Rossini, brava con la tastiera e anche molto brillante nell’introdurre e motivare la scelta del repertorio. Da segnalare l’ottima conduzione di Paolo Pomati, che ha mostrato padronanza e scioltezza nel parlare inglese, francese e anche tedesco. Un po’ in difficoltà solo sui nomi coreani…

La finale di sabato

Tra questi 22 usciranno gli 8 qualificati per la finalissima con l’Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova diretta da Marcello Rota che sarà sabato 6 ottobre, con inizio alle ore 20,30 al teatro Civico. Come sempre il maestro di cerimonia sarà Paolo Pomati. I biglietti per la finale: poltrona da 22 a 10 euro, poltroncina da 7 a 20 euro, palchi da 7 a 20 euro, galleria da 5 a 15 euro. biglietti sono disponibili presso la Società del Quartetto Via Monte di Pietà 39 – Vercelli – Tel.: 0161 255575 – segreteria@concorsoviotti.it e presso la Biglietteria del Teatro Civico di Vercelli.

Leggi anche:  Incidente mortale: deceduta una vercellese

Partner e premi

Ad assistere i giovani musicisti giunti in città da ogni parte del mondo sono i «Viotti’s Angels», studenti dell’Università del Piemonte Orientale, partner ormai fisso della kermesse. Università che offre un supporto per la segreteria e la comunicazione. Altri partner sono la Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli (che copre il 1° premio da 15.000 euro), il Comune di Vercelli (che mette il secondo e terzo premio, in tutto 12.000 euro) Rotary Club Vercelli (premio del pubblico da 1.000 euro) e il Soroptimist (altro assegno da 1.000 euro per la migliore interprete femminile). Partner musicale prestigioso è il teatro «Carlo Felice» di Genova, la cui orchestra accompagnerà la finale del 6 ottobre, diretta da Marcello Rota. Patrocinio della Regione Piemonte e sostegno anche dell’Eredità avvocato Eusebio Ferraris.

La giuria

La giuria è la sintesi ai massimi livelli del mondo musicale di riferimento. Quest’anno i giurati sono: Renata Scotto, leggendaria cantante, molto amata negli Usa. Anche l’americano Chris Merritt ha alle spalle una luminosa carriera artistica, Sonia Ganassi è una dei mezzosoprani al mondo; Francesco Andolfi è un direttore artistico e responsabile di programmazione al San Carlo di Napoli; Marc Clémeur (Belgio) è stato produttore per la radio e Tv Belga e direttore dell’Opéra National du Rhin di Strasburgo; Renate Kupfer (Germania) ha iniziato come cantante e ballerina diventando poi manager, come pure il connazionale Udo Gefe. Direttore artistico il maestro Pietro Borgonovo.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE