Bach e la Ducale per ricordare Ezio Candellone. Musiche d’archi per un omaggio intimo, raccolto e misurato.

Bach e la Ducale per ricordare Ezio Candellone

Leggi anche: Dolore in città per Ezio Candellone

“Come Se”, un concerto in memoria di Ezio Candellone, direttore dell’Ente Risi e protagonista del panorama imprenditoriale e culturale vercellese, a riprova di quanto fosse apprezzato e stimato. E’ in programma per questa sera, mercoledì 26 dicembre, alle ore 21 al Ridotto del Civico a ingresso libero, il Comune di Vercelli e la Camerata Ducale intendono così onorare la memoria di un amico.

Il programma musicale

In azione l’ensemble Camerata Ducale con Guido e Giulia Rimonda volino solisti.

J.S. Bach: Concerto in do minore per due violini, archi e basso continuo BWV 1060; Concerto in la minore per violino, archi e basso continuo BWV 1041

C.Ph.E. Bach: Andantino per due violini e archi

J.S. Bach: Concerto in mi maggiore per violino, archi e basso continuo BWV 1042 Concerto in re minore per violino, archi e basso continuo BWV 1043

Leggi anche:  Delegazione cinese per la mostra con Pengzhou

Il ricordo della Ducale

“La figura di Candellone, persona di grandi qualità umane e capace di stringere e mantenere autentici legami di amicizia al di là del ruolo professionale senza mai cercare visibilità e protagonismo, ha spinto la Camerata Ducale e il Comune di Vercelli verso la scelta di un programma di profonda, intima bellezza, ma mai clamoroso né appariscente. In altre parole, il concerto di mercoledì 26 dicembre proporrà un programma interamente dedicato a Johann Sebastian Bach, eseguito naturalmente dalla Camerata Ducale con Guido e Giulia Maria Rimonda in veste di violini solisti.
Un piccolo gesto per ricordare un grande amico”.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE