Vercellese muore sul lavoro a Coniolo. Vittima Bruno Bertotti di 42 anni perito chimico che lavorava nello stabilimento I-PAN della ditta IBL.

Vercellese muore sul lavoro a Coniolo

Nella foto il complesso dove è avvenuto l’incidente mortale.

Incidente mortale in una fabbrica di Coniolo (AL) la ditta I-PANnel sito produttivo IBL di Coniolo (Al). L’incidente è avvenuto intorno alle ore 8,30 di giovedì 31 gennaio 2019, in una pressa che spalma adesivo sui fogli di compensato. Per motivi che non sono ancora ben chiarito Bruno Bertotti, perito chimico vercellese di 42 anni, è scivolato ed è finito sotto i rulli della pressa rimanendo ucciso. L’uomo, dipendente dell’azienda, aveva una grande esperienza con quel macchinario. Sul corpo della vittima è stata disposta l’autopsia da parte della Procura di Vercelli che ha aperto una pratica sulla disgrazia.

Sul posto, oltre al personale del 118, anche i Carabinieri di Casale Monferrato e SPRESAL.

I sindacati di categoria  hanno proclamato uno sciopero di 24 ore che comincerà dalle ore 6 di venerdì 1° febbraio 2019. Anche perché non è la prima tragedia che avviene nell’impianto.

Leggi anche:  Allarme in Procura: chiarito l'episodio

Cordoglio al rione Cappuccini e in tutta la città per la tragedia.

Altri dettagli sul portale giornaledialessandria.it

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE