Treno bloccato nel venerdì di Pasqua: interviene la Polizia Ferroviaria.

Treno bloccato a Cigliano

La Polfer di Vercelli è intervenuta nel pomeriggio del 30 marzo a Cigliano. Gli agenti sono stati chiamati a sovrintendere al trasbordo di 400 passeggeri di un treno Frecciarossa. Il convoglio è rimasto fermo a causa di un guasto tecnico.

Altri interventi

Si tratta di uno dei numerosi interventi che hanno visto impegnata la Polfer nell’ultimo finesettimana. Nello scalo di Torino Smistamento, gli agenti sono stati chiamati in seguito a una caduta sui binari. Un uomo, infatti, in stato di ubriachezza, si era introdotto in una zona interdetta e si era ferito cadendo. Per lui è scattata una sanzione. Nello stesso scalo sono state sorprese a bivaccare nei convogli ferroviari in giacenza sette persone, tutte straniere. Per tre di loro si sono resi necessari accertamenti. Erano infatti sprovvisti dei documenti attestanti la posizione sul territorio nazionale. Un altro minorenne è stato trattenuto in attesa di collocamento presso comunità.

Leggi anche:  Morto l'architetto Pietro Balbis

Rintracciata una minorenne

Il 30 marzo in serata la Polfer ha rintracciato una ragazza minorenne allontanatasi da casa, sul treno Ivrea-Torino. Meno di un’ora dopo la segnalazione la minore è stata messa in contatto con sua madre negli Uffici della Polfer di Torino Susa. In tarda mattinata di Pasquetta la Polfer di Novara ha rintracciato un cittadino nigeriano responsabile di intemperanze a bordo treno. Ha inoltre opposto resistenza al personale Polfer intervenuto. E’ stato quindi denunciato per resistenza oltre a ubriachezza molesta. Nella stessa giornata, poco dopo, la Polfer di Alessandria ha deferito un cittadino italiano. L’accusa è di danneggiamento avvenuto nel bar
della stazione.