Tragedia sul lavoro: è un 83enne di Cigliano l’investitore. Grande sgomento nell’area della Città Metropolitana, anche Appendino sul luogo dell’incidente.

Tragedia sul lavoro: è un 83enne di Cigliano l’investitore

Come riferisce nuovaperiferia.it un uomo di 83 anni di Cigliano era alla guida dell’auto (una Fiat Tipo) che è piombata sui cantonieri della Città Metropolitana di Torino che lavoravano sulla strada provinciale che collega Villareggia a Mazzè. A perdere la vita in questo tremendo incidente sono stati Giuseppe Butera di Chivasso e Giuseppe Rubino di Caluso. L’autista è ora sotto inchiesta per l’uccisione dei due.

“Ci vuole più sicurezza sul lavoro”

“Di fronte all’ennesima tragedia che si poteva evitare, è necessario riflettere sull’importanza di diffondere una maggiore cultura della sicurezza tra i lavoratori, soprattutto in quei luoghi che sono più a rischio di incidenti”. Così in una nota dell’Ugl

Anche il presidente dell’Anci, Alberto Avetta ha lasciato un suo messaggio di cordoglio e al tempo stesso sottolinea a sua volta la questione della sicurezza sul lavoro.

Leggi anche:  Ricerca persona con elicottero, ma lui non s'era perso

“Devolvere alle famiglie una parte del nostro stipendio”

Nel pomeriggio, i dipendenti hanno reso omaggio alla memoria dei colleghi con un’assemblea nell’atrio della sede di corso Inghilterra ed hanno proposto di devolvere a sostegno delle famiglie il corrispettivo di alcune ore di stipendio.

ALTRI AGGIORNAMENTI E CONTENUTI SU NUOVAPERIFERIA.IT