Tir a zig zag in autostrada: l’autista era ubriaco. Denunciato un romeno di 38 anni che poi ha continuato a bere anche davanti agli agenti

Tir a zig zag in autostrada: l’autista era ubriaco

Come riporta novaranetweek.it nel tardo pomeriggio di martedì 13 agosto si è vista una scena che ogni automobilista spera di non vedere mai avverarsi… un pesante camion che compiva acrobazie zig-zagando fra le corsie. E’ successo invece sull’autostrada A4 Milano-Torino per alcuni chilometri, visto che il mezzo è stato fermato dalla Polizia stradale all’altezza di Novara. Alla guida del mezzo pesante (un trattore stradale Daf con agganciato semirimorchio Schmitz) un romeno 38enne che era visibilmente ubriaco. L’etiltest ha accertato un livello di alcol nel sangue di 3,61 g/l. Ma sin qui non è un episodio diverso da altri.

Beveva pure durante il controllo

Il fatto è che il bel tipo ha continuato a bere birra mentre gli agenti verbalizzavano le infrazioni che gli sono valse una denuncia per guida in stato di ebbrezza. L’atteggiamento a dir poco per nulla professionale ha aggravato la posizione.  Tale reato prevede una ammenda da 2 a 9mila euro e arresto da 8 mesi a un anno e mezzo.

Leggi anche:  Operazione Bellavita: tre uomini arrestati - IL VIDEO

In più, secondo alcuni racconti, ha pure preteso si andare nell’area di servizio per comprare altri beveraggi alcolici! Risultato denuncia, sequestro del mezzo e patente saltata.

Un dettaglio che la dice lunga sulla qualità dell’autotrasporto a livello europeo.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE