Rubano portafoglio all’A&O arrestata una coppia. Sabato scorso, fermati dai Carabinieri i due si sono rivoltati, bloccati con l’aiuto della Polizia.

Rubano portafoglio all’A&O arrestata una coppia

Si sono finalmente avuti chiarimenti ufficiali su quanto avvenuto sabato scorso a Vercelli e che avevamo già anticipato nell’edizione cartacea di lunedì 29 ottobre.

Ecco il report dei carabinieri su come si sono svolti i fatti.

I Carabinieri della Radiomobile di Vercelli, coadiuvati dagli agenti della Volante, hanno arrestato P.B., 26enne di Borgosesia e la 42enne S.S., di Varallo, entrambi con precedenti penali, perché ritenuti responsabili, in concorso tra loro, di violenza, resistenza e lesioni personali a pubblico ufficiale.

Alle 20.30 di sabato, i Carabinieri sono intervenuti al supermercato “A&O” di largo Brigata Cagliari chiamati dal responsabile dell’esercizio commerciale, poiché una cliente era appena stata derubata del portafoglio.

Vittima una signora anziana

La vittima, una signora anziana, era stata avvicinata da un uomo e da una donna che, dopo averla urtata e distratta, erano riusciti a sottrarle il portafoglio che custodiva nella borsa poggiata sul carrello, ma nel corso del furto, la borsa era accidentalmente caduta attirando l’attenzione delle persone presenti che hanno subito dato l’allarme provocando la repentina fuga a piedi della coppia.

Leggi anche:  Incidente sulla A4: camion contro furgone

La pattuglia ha preso le informazioni del caso e, grazie anche a una foto scattata da un cliente, che era riuscito a riprendere i fuggitivi di spalle mentre uscivano dal supermercato, si è messa sulle loro tracce, individuandoli presso l’autostazione di corso Gastaldi.

Aggrediti dai ricercati

Alla vista dei militari la coppia ha dimostrato forte agitazione ed alla richiesta di fornire i documenti si è opposta energicamente al controllo.

Rifiutando di lasciarsi identificare e reagendo scagliandosi contro gli operanti e cercando di colpirli con calci e pugni che hanno causato lievi lesioni ai due militari.

Grazie al supporto di una volante della Polizia di Stato di Vercelli i sospetti sono stati bloccati. I due Carabinieri ed i due Agenti della locale Questura, infatti, pur con fatica hanno immobilizzato l’uomo e la donna conducendoli in caserma, dove li hanno arrestati. Ora la coppia è in carcere.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE