Rubano nell’auto: minorenni nei guai. Il fatto lo scorso lunedì a Vercelli, in via Cena.

Rubano nell’auto: minorenni nei guai

I Carabinieri di Vercelli hanno denunciato un 16enne ed un 17enne, di Asti e Pavia, perché ritenuti responsabili, in concorso fra loro, di un furto aggravato su autovettura. Gli sono anche stati addebitati altri due tentati furti su auto e danneggiamenti.
Alle 18:30 di lunedì 19 marzo, i carabinieri erano intervenuti in via Cena su richiesta pervenuta al 112 da un 27enne che aveva segnalato di aver appena subito un furto sulla propria vettura.

Presi sul fatto

Il derubato riferiva ai militari che i due ladri, fuggiti vedendolo accorrere, avevano aperto la portiere e si erano impossessati del suo giubbotto e di altri capi di abbigliamento lasciati sul sedile.
Le immediate ricerche hanno permesso ai Carabinieri di rintracciare, pochi minuti dopo, due ragazzi che corrispondevano esattamente alla descrizione fornita dalla vittima. Poche domande  sono bastate per ottenere un’immediata confessione.

Leggi anche:  Rapina simulata: una 45enne nei guai

I minori hanno riferito di essere stati loro a rubare i vestiti al 27enne e di averli riposti nella cantina della nonna di uno dei due, dove tutta la refurtiva è stata successivamente rinvenuta.

Altre auto danneggiate per rubare

I due giovanissimi, inoltre, hanno anche riferito ai Carabinieri che, oltre al furto dei vestiti, avevano anche cercato di rubare su altre due auto in sosta sulla stessa via. Un sopralluogo ha confermato che altri due sportelli di vetture erano stati danneggiati nel tentativo di accedervi.
I due minori, pertanto, sono stati deferiti alla Procura per i Minorenni di Torino per furto aggravato, tentato furto e danneggiamento ed affidati ai loro genitori.