Ponte di Casanova Elvo assediato dai tronchi. La piena del torrente ne sta portando a valle in quantità.

Ponte di Casanova Elvo assediato dai tronchi

La situazione meteo di questi giorni, sebbene Arpa Piemonte abbia diramato un’allerta gialla, è decisamente meno grave della scorsa settimana, ma non bisogna mia abbassare la guardia. Ad esempio si sta creando una situazione particolare per la piena dell’Elvo.

Le foto che ci sono state inviate mostrano la situazione del ponte sul torrente a Casanova Elvo, sotto le arcate si stanno accumulando rovi e anche grossi alberi. Al momento come livello del fiume si è più o meno nella norma per queste situazioni, non è una piena eccezionale, il ponte è tuttora aperto e percorribile.

L’accumulo di detriti, però, è potenzialmente pericoloso, perché crea un “effetto diga” che potrebbe avere conseguenze. Il vicesindaco Celestino Decaroli, che guida il comune dopo la scomparsa del sindaco Gallina, sta recandosi (parliamo delle ore 12,20) sul posto per verificare la situazione.

Leggi anche:  Ponte Casanova Elvo chiuso, sale la piena

Seguiranno aggiornamenti

Innalzamento fiumi previsto ma sotto i livelli di guardia.

Intano Arpa Piemonte nel suo bollettino di allerta giallo per oggi sottolineava: “Sono attesi innalzamenti dei livelli idrometrici che interesseranno il reticolo idrografico principale e secondario del Piemonte nordoccidentale, che si manterranno comunque al di sotto dei livelli guardia. Lungo l’asta del Po è atteso il transito della piena a partire dalla giornata di domani (martedì 6 novembre ndr).

Mercoledì 7, l’allontanamento verso est dell’onda depressionaria, determinerà un deciso miglioramento, con fenomeni precipitativi limitati al settore settentrionale fino al primo mattino.