Minorenni e droga sull’auto fermata dalla Polizia dopo un inseguimento. Nella notte tra lunedì 12 e mercoledì 13 agosto sulla Sp11.

Minorenni e droga sull’auto fermata dalla Polizia dopo un inseguimento

Un’auto che sfugge al controllo della Polizia Stradale e poi fugge, a bordo sono in cinque tra cui due minorenni e c’è pure della droga, due degli occupanti fuggono poi a piedi. C’è più che del torbido in una vicenda avvenuta nella notte tra lunedì 12 e martedì 13 agosto sulla Sp11.

Un normale posto di blocco

Due pattuglie della Sezione di Polizia Stradale di Vercelli avevano allestito un posto di controllo sulla SP11, nel territorio del Comune di Borgo Vercelli. Hanno intimato l’ “ALT” tramite dispositivo di segnalazione manuale luminoso ad una Opel Meriva, che andava in direzione di Novara.

La fuga dalla Polizia dura tre km

Il conducente ha effettivamente fermato la vettura, ma a notevole dal posto di blocco, ma subito dopo ha ripreso la marcia in direzione di Novara senza attendere di essere raggiunto dagli agenti.

Leggi anche:  Cinquemila euro di multa a un camionista

I due equipaggi della Stradale hanno così inseguito la Meriva in fuga, che arrestava la propria marcia dopo circa tre chilometri, già nel territorio di Casalino, finendo poi fuori strada.

Minorenni e droga a bordo

A bordo del veicolo erano presenti cinque persone compreso il conducente, due delle quali sono scappate a piedi, facendo perdere le proprie tracce. I poliziotti durante in controlli hanno trovato un involucro contente sostanza stupefacente, 0,35 gr, A bordo vi erano pure due ragazze minori che venivano affidate ai rispettivi genitori.

Patente ritirata e segnalazione alla Procura

Gli operatori della Polizia Stradale di Vercelli hanno ritirato la patente di guida al conducente il veicolo, segnalandolo alla competente Prefettura ed alla locale Procura della Repubblica per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale.

Le stranezze del caso

Le domande ancora senza risposta sono: che ci facevano due minorenni a quell’ora e su quell’auto? Che cosa avevano da nascondere i due che si sono dati alla fuga?

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE