Foto ricordo alle vittime che dormono e furti a tappeto in ville e abitazioni isolate di anziani. La banda ha messo a segno almeno 79 colpi tra Asti,Torino e Cuneo.

Ladri facevano selfie con derubati addormentati

Ladri facevano selfie con derubati addormentati. Presa banda di topi d’appartamento. Foto ricordo alle vittime che dormono e furti a tappeto in ville e abitazioni isolate di anziani. La banda ha messo a segno almeno 79 colpi tra Asti,Torino e Cuneo.

“Tecnica del succhiello”

Presa la banda di topi d’appartamento che faceva foto ricordo con le vittime dei furti. Come riporta ilcanavese.it, i carabinieri della Compagnia di Pinerolo hanno arrestato 6 persone, cinque albanesi e un italiano. La banda era specializzata nella “tecnica del succhiello”: con l’attrezzo da falegname foravano i serramenti di una finestra e facevano scattare la maniglia con una pinza. Colpivano a tappeto le zone prescelte, muovendosi a piedi tra un obiettivo e l’altro e scegliendo soprattutto ville isolate, dove potevano trovare i bottini più grossi e auto parcheggiate in giardino. Colpivano, anche se in casa c’erano persone (soprattutto anziane) che dormivano. Come trofeo e ricordo della serata del furto, a volte, fotografavano le vittime a letto che dormivano. Il capo: “Sono fissato, sono entrato dentro e ho fatto le foto della figlia”.

Leggi anche:  Asl VC precisa sul neonato morto dopo il parto

https://ilcanavese.it/cronaca/fotografavano-le-vittime-nel-sonno-presa-banda-di-topi-dappartamento/

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE