Ipnosi per abusare delle sue pazienti: un medico di Alba è stato arrestato.

Ipnosi per abusare delle pazienti

Un medico di base di Alba, di 56 anni, è stato arrestato con l’accusa di avere abusato di alcune pazienti. Secondo le accuse, il medico avrebbe dapprima proposto l’ipnosi a scopo curativo, ma in realtà l’avrebbe usata per “stordire” le donne e palpeggiarle.

La denuncia

A raccontare ai Carabinieri cosa è accaduto è stata una paziente. La donna si era rivolta al medico e aveva accettato di sottoporsi all’ipnosi per tentare di liberarsi di un persistente raffreddore. Una volta distesa sul lettino e ipnotizzata, però, ha raccontato la testimone, è stata molestata dal medico. Lei non riusciva a reagire, ma ricorda quanto accaduto.

Altri casi

I casi sarebbero complessivamente almeno tre. Altre due donne, dopo l’ipnosi, si sarebbero ritrovate con gli abiti fuori posto, anche se nel loro caso non ci sono effettivi ricordi. Gli abusi sarebbero avvenuti fra il 2012 e il 2016. Per il medico sono stati disposti gli arresti domiciliari in via di custodia cautelare.