Intossicazione alimentare: 19 ricoveri al S. Andrea. E’ accaduto venerdì, le vittime sono dipendenti della ditta Bobst di San Giorgio Monferrato.

Intossicazione alimentare: 19 ricoveri al S. Andrea

Oggi le prime dimissioni. Come si legge nella nota dell’ASL, sono stati in tutto 19 i pazienti ricoverati all’ospedale S. Andrea di Vercelli a seguito di una intossicazione alimentare. Al momento dell’accesso la sintomatologia era comune a tutti: vomito e diarrea; alcuni anche febbre. Considerata l’entità della sintomatologia e la disidratazione già evidente in alcuni pazienti si è ritenuto di trattenerli per controllare la ripresa dell’equilibrio idroelettrolitico.

Per la gestione di questo maxi afflusso è stata utilizzata l’area day surgery dove sono stati ricoverate, sotto la gestione del reparto di malattie infettive, 12 persone: 8 uomini e 4 donne. Nella mattinata di oggi potrebbero esserci già alcune dimissioni.

6 i pazienti rimasti in osservazione breve in pronto soccorso dove già a partire dalle 21 di ieri sera, venerdì 30 agosto, la situazione dei pazienti in attesa era tornata alla normalità.

Leggi anche:  Tremendo schianto: due feriti rimasti incastrati

Un evento imprevisto e improvviso che ha visto tutto il personale impegnato per fronteggiare al meglio l’emergenza. Il servizio è stato potenziato con medici e infermieri e operatori socio sanitari. I pazienti che risultano ancora ricoverati sono stabili e non sono in pericolo di vita.

Grazie a tutti coloro che hanno collaborato, anche ai pazienti che hanno aspettato un po’ di più in pronto soccorso.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE