Guardiaparco furbetti: chiesto rinvio a giudizio. Sono accusati di essersi occupati dei loro affari durante l’orario di servizio.

Guardiaparco furbetti: chiesto rinvio a giudizio

Come riporta il portale di Borgosesia notiziaoggi.it in quattro rischiano di andare a processo. Si tratterebbe di un ennesimo (al momento presunto) caso di dipendenti pubblici che durante l’orario di lavoro se ne vanno a farsi i fatti propri.

In questo caso si tratta di Guardiaparco dell’Alta Valsesia a servizio dell’Ente di gestione Aree protette dell’Alta Valsesia. Sono sospettati di essersi assentati in più occasioni durante l’orario di lavoro. Invece di lavorare curavano il giardino, facevano commissioni o semplicemente se ne stavano al bar. Adesso il pm di Vercelli ha chiesto il rinvio a giudizio per tutti e quattro, ritenendo che vi siano elementi validi per imputare loro il reato di truffa.

L’indagine dei Carabinieri di Borgosesia

I sospetti sui quattro si sono concretizzati dopo una lunga ed elaborata indagine dei Carabinieri per la quale il Comandante e personale del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Borgosesia hanno ricevuto l’elogio del Comando provinciale in occasione della Festa dell’Arma.

Leggi anche:  Punto Nascita Borgosesia: per ora chiude

Per altri dettagli sul caso notiziaoggi.it