Furto portafogli: due donne e un uomo denunciati a Borgosesia.

Furto portafogli

I Carabinieri della Stazione di Borgosesia hanno deferito in stato di libertà due donne ed un uomo, rispettivamente di 37, 35 e 27 anni, tutti residenti a Biella e gravati da vicende penali per reati contro la persona ed il patrimonio, perché ritenuti responsabili, in concorso tra loro, di furto aggravato e continuato. La vicenda risale alla fine di giugno, quando una 63enne ha subito il furto del proprio portafoglio. Quel giorno, a Borgosesia, la donna era intenta a fare la spesa all’interno del supermercato “Ipercoop” di via XXV aprile. Durante il suo percorso tra i banchi di vendita, la vittima si era soffermata qualche istante a valutare l’acquisto di un prodotto, perdendo di vista per un momento la borsa che aveva poggiato sul carrello.

La dinamica

Qui sono entrati in scena i tre denunciati, che facendosi scudo l’un l’altro, hanno velocemente sottratto il portafoglio dalla borsa. Il gesto è stato così fulmineo che la donna si è accorta dell’ammanco solo una volta raggiunte le casse. Così, immediatamente, è andata alla Stazione dei Carabinieri per sporgere denuncia e procedere al blocco del bancomat che, insieme ai suoi documenti ed a pochi spiccioli, era custodito nel portafoglio rubatole. Non è stato sufficiente. I tre malfattori hanno avuto il tempo necessario per utilizzare il bancomat in tre distinti sportelli automatici del capoluogo valsesiano, riuscendo a prelevare 750 euro prima che il blocco rendesse inutilizzabile la tessera. Le indagini condotte dai Carabinieri della Stazione hanno successivamente permesso di accertare che i tre erano stati i materiali autori del furto e di identificarli compiutamente e deferirli all’Autorità Giudiziaria per concorso in furto aggravato e continuato.