Polizia di Stato e Vigili del Fuoco hanno collaborato e salvato, ieri notte, gli abitanti di una palazzina rimasti intossicati da una fuga di gas.

Fuga di gas: evitata una strage

Le pattuglie della Squadra Volante arrivate in via Bussi, dove era stata segnalata una fuga di monossido di carbonio, su indicazione dei Vigili del Fuoco, iniziavano l’evacuazione dello stabile saturo del gas che essendo del tutto inodore, non era stato avvertito dai condomini.
Sgomberato l’edificio, le undici persone rimaste intossicate venivano trasportate presso gli Ospedali di Vercelli e di Novara per le cure del caso, dove venivano trattenute in osservazione per la notte.

Strage evitata

Dai primi accertamenti si appurava che la fuga di gas era presumibilmente scaturita da una caldaia condominiale malfunzionante. Il livello di saturazione dell’aria era talmente alto che, soltanto grazie all’immediato intervento della Polizia di Stato e dei Vigili del Fuoco, è stato possibile evitare una strage.
Infine, la Polizia di Stato approntava nell’immediato un servizio di controllo del territorio contro eventuali reati predatori a seguito della prescrizione del personale dei Vigili del Fuoco di mantenere aperte le finestre dell’abitazione per ragioni di sicurezza.

Leggi anche:  Investe e scappa: riconosciuto dalla Polizia Locale dopo rapida indagine

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE