Un patrimonio di almeno 4 milioni di euro è quanto periziato dalla guardia di finanza di Casale Monferrato e posto sotto sequestro.

Imprenditore già noto per evasione fiscale e illeciti

Ancora in corso accertamenti per stabilire il reale valore del patrimonio posto sotto sequestro. Già in passato all’imprenditore Lorenzo Marrocu, 50 anni, con residenza in una bella villa di Bozzole, paesino di poco più di trecento abitanti nel Monferrato casalese, gli erano stati sequestrati beni per 500 mila euro, a seguito di una rilevante evasione fiscale.

L’accusa da parte di un ereditiera

Su Marrocu, che gestisce alcune agenzie investigative in Piemonte e in Lombardia, si erano concentrate le indagini condotte dalla Polizia economico finanziaria di Alessandria, in merito a una grossa truffa ai danni di una ereditiera, la quale lo accusa di averla truffata per una somma milionaria. A questo si aggiungono contestazioni per presunte evasioni fiscali correlate alla truffa, oltre a condanne per reati fallimentari. La documentazione raccolta ha consentito alla procura di Vercelli, che ha coordinato le indagini, di avanzare una proposta di sequestro alla Sezione misure di prevenzione del Tribunale di Torino.

Leggi anche:  Schianto a Varallo: tre feriti, interviene l'elisoccorso

26 immobili sequestrati

In tutto ventisei immobili tutti riconducibili all’investigatore privato di Casale Monferrato, tra questi l’albergo allestito nel Castello di Monte Valenza, ora affidato a un amministratore giudiziale che consente il proseguimento dell’attività per tutelare i posti di lavoro; un castelletto a Montiglio Monferrato,una villa nel Biellese, un’unità commerciale, alcuni casolari rurali nell’Astigiano.