Dalla lite alla rissa: quattro persone sono state denunciate dai Carabinieri.

Dalla lite alla rissa

I Carabinieri di Santhià hanno deferito in stato di libertà 4 uomini, 3 albanesi ed un marocchino, di età compresa tra i 28 e i 40 anni, perché ritenuti responsabili del reato di rissa. I quattro, nel tardo pomeriggio del 23 marzo, per futili motivi avevano dato vita ad un diverbio, i cui toni si sono via via accesi sino ad arrivare alle mani. La segnalazione dell’episodio aveva attivato la Polizia locale ed i Carabinieri di Santhià, che tuttavia non avevano più trovato i protagonisti dell’episodio sul posto. Le successive indagini, condotte dai carabinieri attraverso le testimonianze raccolte e l’esame dei filmati del sistema di videosorveglianza, hanno consentito di identificare i responsabili e di deferirli in stato di libertà per rissa all’Autorità Giudiziaria Vercellese.