Incredibile vicenda tra domenica e lunedì scorsi

Due persone sono state arrestate dalla Polizia di Stato martedì scorso per rapina e sequestro di persona. Il fatto risalirebbe tra domenica 15 e lunedì 16 ottobre, vittima un vercellese che è stato sequestrato da una coppia di stranieri, malmenato e lasciato in un appartamento cittadino mentre i due malfattori, lo hanno derubato di denaro e altri preziosi, tra cui la fede d’oro, gli hanno sottratto anche l’auto e sono fuggiti. L’uomo ha chiesto aiuto gridando ed è stato quindi soccorso e portato in ospedale per la cura delle contusioni riportate. I delinquenti sono poi stati fermati. Dalla ricostruzione effettuata dalla Polizia l’uomo è stato legato a una sedia con una corda e nastro adesivo sulla bocca. I due rapinatori, una rumena e un albanese, sono stati rintracciati rapidamente perché avevano rubato anche il cellulare della vittima. Alle 21,30 di comenica 15 venivano individuati nella stanza di un albergo a Torino. I poliziotti vercellesi si sono subito recati a Torino, dove, con l’aiuto della locale Squadra Mobile, hanno fatto irruzione nella camera trovando i due con la refurtiva. La vittima ha riconosciuto gli aggressori intorno alle 4 di notte. La rumena, classe 1987 e l’albanese, classe 1984, immigrato irregolare, sono ora in carcere a Billiemme.

Sul numero in edicola lunedì 23 ottobre tutti i dettagli della incredibile vicenda.