Coltivava marijuana: 56enne di Scopa nei guai. Le piante erano in un posto impervio ma non sono sfuggire ai carabinieri forestali.

Coltivava marijuana: 56enne di Scopa nei guai

I Carabinieri della Stazione Forestale di Scopa hanno denunciato A.P., 56enne del luogo per coltivazione illecita di sostanze stupefacenti.

Il tutto è nato in uno dei frequenti controlli del territorio dei forestali. I militari si sono imbattuti in un gruppo di 6 piante di canapa indiana, ormai dell’altezza di oltre due metri.

La coltivazione era stata realizzata in una zona impervia all’interno di un bosco nel Comune di Scopa, lontana da occhi indiscreti, ed era munita di un piccolo ma efficiente impianto di irrigazione.

Gli appostamenti e l’identificazione

I carabinieri hanno organizzato immediati servizi di appostamento ed osservazione nell’area, riuscendo, con fatica ma in breve tempo, ad individuare nel 56enne il responsabile dell’attività illecita.

Infine, le piante di cannabis sono state sradicate e sottoposte a sequestro unitamente a tutti i materiali utilizzati per la messa a dimora e la loro irrigazione. Materiali in parte rinvenuti sul posto ed in parte trovati presso l’abitazione dell’uomo. Il 56enne è stato conseguentemente deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria vercellese.

Leggi anche:  Spacciava dai domiciliari: giovane arrestato

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE