Cinquemila euro di multa a un camionista. Fermato a Doccio dalla Polstrada di Vercelli. Trasportava irregolarmente un escavatore e ha perso la patente per un’altra irregolarità.

Cinquemila euro di multa a un camionista

E’ costata molto cara l’inottemperanza di norme per il trasporto di un escavatore da parte di un camionista, anche titolare della ditta, che è stato fermato giovedì 28 novembre a Doccio da una pattuglia della Polizia Stradale di Vercelli. impegnata in un servizio di controllo del traffico pesante.

Nei guai anche per il cronotachigrafo

L’autista fermato, la cui azienda ha sede a Pray, trasportava un escavatore con un camion non idoneo per tale tipo di utilizzo. Intanto gli è stata elevata una contravvenzione di 4.130 euro per “trasporto abusivo”, poi altri 868 euro per irregolarità riguardanti il cronotachigrafo di bordo. In tutto, dunque, 4.998 euro andati in fumo. Ma il disastro per l’autista è stato totale, perché è scattato in fermo amministrativo dell’autocarro e, sempre per il cronotachigrafo non in regola, gli è stata pure ritirata la patente.

Leggi anche:  Arrestato latitante con arnesi da scasso sul furgone

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE