Chivasso: parte da Novara per picchiare l’ex fidanzata. E’ accaduto la scorsa settimana in un supermercato di Chivasso.

Chivasso: parte da Novara per picchiare l’ex fidanzata

Come riporta la nuovaperiferia.it, Mario, 57 anni, residente a Novara, ha percorso i 76 chilometri che separano Chivasso dalla sua città, per incontrare la sua ex, di poco più giovane, infermiera all’ospedale di Chivasso. L’ha cercata ovunque finché ha trovato la sua macchina parcheggiata vicino ad un negozio che frequenta abitualmente, in via Caduti per la Libertà. Entrato in negozio, l’ha affrontata muso duro, spintonata e poi colpita con uno schiaffo, tanto da lasciarle il segno. La donna è uscita dal negozio con la propria mano sulla guancia a coprire il rossore e così l’ha vista il suo nuovo compagno, a cui Mario (ancor fuori di sé) avrebbe teso la mano per presentarsi. L’uomo dopo aver chiesto alla compagna cosa fosse successo ha iniziato a picchiare Mario fino all’arrivo dei Carabinieri di Chivasso, coordinati dal Maresciallo Riccardo Romanin. I militari hanno raccolto le testimonianze dei presenti e subito applicato il «Codice rosso», provvedimento da poco diventato legge che istituisce una «corsia preferenziale» per i casi di stalking e violenza sulle donne. L’infermiera ha subito sporto querela nei confronti di Mario.

Leggi anche:  Ultras Juventus arrestati: accusati di avere ricattato la società

https://nuovaperiferia.it/cronaca/picchia-lex-fidanzata-in-un-supermercato-di-chivasso/

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE