Carne al bisolfito di sodio: sequestrati 568 kg di prodotto. Controlli a tappeto dei Nas nel Torinese, fuori legge circa 20 macellerie.

Carne al bisolfito di sodio: sequestrati 568 kg di prodotto

Come riporta nuovaperiferia.it a Torino ci sono macellerie che hanno trattato la carne con bisolfito di sodio per farla sembrare fresca.

Lo si è scoperto in seguito a un’operazione dei Nas, che hanno eseguito mirati controlli nella filiera di produzione, conservazione e vendita delle carni piemontesi. In particolare, sono state dapprima ispezionate circa dieci macellerie constatando, a seguito di campionamento, che il 50% delle stesse avevano trattato indebitamente le carni poste in vendita.

Scoperte altre 16 macellerie fuori legge

Vista l’alta incidenza di irregolarità rilevate sono partiti controlli a tappeto, con il supporto dell’A.S.L. Città di Torino – S.C Veterinaria B e dell’IZS, nei confronti di circa 60 macellerie della provincia di Torino. Ebbene, si è accertato che ben 16 macellerie, pari a circa il 30% del totale, avevano effettivamente trattato le carni con il bisolfito.

Leggi anche:  Euro 5 finto con centralina illegale

Nel complesso sono stati sottoposti a sequestro circa 568 kg. di carne ed eseguito il sequestro di tre macellerie, per un valore complessivo di circa  700.000 euro. Quattro sono le persone deferite alla competente Autorità giudiziaria.

E in queste ore è anche polemica di Coldiretti per la carne canadese

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE