Capolavoro torna a casa dopo quarant’anni. I carabinieri del Comando Tutela Patrimonio culturale hanno rivenuto il bassorilievo sottratto da San Martino a Roccapietra.

Capolavoro torna a casa dopo quarant’anni

Come riporta nuovaperiferia.it risale a quarant’anni fa la sparizione di un importante bassorilievo ligneo del XVII secolo. “Cristo nell’Orto degli Ulivi”, rubato dalla chiesa di “San Martino” di Roccapietra di Varallo. Per la precisione nella notte del 23 gennaio 1977. I ladri erano entrati in azione asportando il bassorilievo dalla cornice dell’altare maggiore.

Le indagini

I carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale di Venezia, sotto la guida e in collaborazione con la Procura della Repubblica di Torino, hanno cercato l’opera per molto tempo. Verso la fine del 2017, la svolta. Durante un’indagine su un traffico di opere rubate è stata perquisita la casa di un collezionista di Moncalieri e qui è stato rinvenuto il bassorilievo. Ora l’opera è tornata a casa.

Per maggiori informazioni nuovaperiferia.it

VAI ALLA HOME E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE