Black Friday delle truffe: denunciati due furbetti. Attenzione quando non si usano canali sicuri e garantiti per gli acquisti.

Black Friday delle truffe: denunciati due furbetti

I carabinieri della stazione di Serravalle Sesia hanno deferito due persone per truffa on line.

In occasione dei giorni del “Black Friday” non ci sono solo i veri e legittimi affari proposti da siti seri, ci si tuffano pure i truffatori. I Carabinieri avevano avvisato di stare attenti circa le insidie che gli acquisti in internet potevano nascondersi. Raccomandazione che un 42enne di Serravalle Sesia non ha seguito. Così si è preso la classica “sola” e non gli è restato altro che presentarsi presso la stazione carabinieri di Serravalle Sesia, denunciando di aver patito una truffa.

Dieci quintali di pellet mai arrivati

Aveva infatti acquistato, tramite un annuncio apparso sui social,  un bancale di pellet (oltre 10 quintali) versando su una postepay la somma di 181 euro a titolo di caparra.

La vittima ha raccontato ai militari di aver contattato i presunti fornitori, per conoscere la data di consegna, invano.

Leggi anche:  Santhià: fuga di gas in via Juvarra

I successivi accertamenti svolti dai carabinieri hanno permesso di risalire a due persone già gravate da diversi precedenti penali per reati contro il patrimonio e la fede pubblica, dimoranti in provincia di Venezia. Deferiti alla Procura della Repubblica di Vercelli per truffa in concorso.

Non è la prima truffa del genere: Truffa dei pellet: aveva raggirato una vercellese, denunciato

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE